in

Raikkonen sui nuovi regolamenti: “Ignorano i piloti”

Il pilota Alfa Romeo Racing reclama ascolto

Kimi Raikkonen saluta

Kimi Raikkonen ha espresso al magazine ungherese Vezess la sua opinione sui nuovi regolamenti tecnici in F1 previsti per il 2021, oggetto di discussione il prossimo ottobre.

Kimi Raikkonen commenta le possibili modifiche in Formula 1

“In un modo o nell’altro, tutti hanno un’opinione sulle regole ma non so quanto di ciò se ne tenga conto – dichiara l’alfiere di Alfa Romeo Racing -. So che i piloti vogliono influenzare le nuove regole attraverso la GPDA, se me lo chiedono dirò loro quello che penso. Vedremo!”.

POWER UNIT

Nei punti iniziali della proposta, si richiedono significative modifiche alla power unit affinché risulti più semplice, economica, rumorosa e potente, abbattendo, contemporaneamente, il rischio di subire penalità, che i piloti scontano sulla griglia di partenza. Inoltre, saranno ibride, contribuiranno alla ricerca per i prodotti industriali e potranno essere sviluppate in maniera unica. E appetibili per i nuovi costruttori in Formula 1, assicurando ai team clienti l’accesso ad analoghe prestazioni di quelli ufficiali.

COSTI

Il principio è: non conta quanto, ma come spendi. Pur autorizzando elementi standard, le monoposto avranno altresì diritto a differenziarsi, in quanto valore fondamentale. Si aggiungerà un budget cup, vale a dire un tetto di spesa per le varie squadre fissato – si legge sul sito tedesco Auto Motor und Sport – a 175 milioni di dollari. L’obiettivo originario era abbassare tale soglia fino a 130 milioni: le pressioni delle grandi scuderie sembrano però aver prevalso. Il tetto economico varrà per il periodo 2021-2025 e dal terzo anno, cioè dal 2024, verrà rivalutato seguendo l’inflazione.

RICAVI

I criteri distributivi degli introiti bisognerà riequilibrarli, fondati sulla meritocrazia, correlati ai risultati e premianti per i team e i detentori dei diritti commerciali. Il marchio, unico e storico della F1, andrà riconosciuto e il supporto economico garantito sia alle squadre che ai fornitori di motori.

REGOLAMENTI SPORTIVI E TECNICI

È fondamentale che le macchine diventino sempre più competitive, così da favorire i sorpassi. La tecnologia conserverà importanza, ma le qualità dei piloti dovranno rivelarsi il vero fattore primario nelle prestazioni delle auto. Si distingueranno le monoposto l’una dall’altra, sul fronte aerodinamico, delle sospensioni, delle prestazioni della power unit e standardizzeranno le aree secondarie per i fan.

GOVERNANCE

FIA, Formula 1 e team avranno una struttura semplice e snella.