in

Ferrari F8 Tributo: due esemplari avvistati per le strade di Maranello

Sotto il cofano c’è il V8 Ferrari stradale più potente di sempre

Ferrari F8 Tributo foto live

Incontrare per strada una Ferrari è sempre una bella sensazione, figuriamoci due. Le foto spia che vi proponiamo in questo articolo sono state postate da Autogespot e vedono protagonista due prototipi semi camuffati della nuova Ferrari F8 Tributo completare gli ultimi test prima della consegna ai proprietari.

In particolare, i due multi di prova sono stati avvistati a Maranello, la città natale del cavallino rampante. Anche se conosciamo già il design finale della nuova supercar di Maranello, Ferrari ha comunque camuffato alcune parti forse per evitare danni.

Ferrari F8 Tributo foto live
Ferrari F8 Tributo, uno dei due esemplari avvistati a Maranello

Ferrari F8 Tributo: la supercar sarebbe nelle fasi finali dei test su strada

Alex S, colui che ha catturato le foto, ha riportato, tramite Autogespot: “Non uno ma ben due F8 Tributo avvistate insieme. Ero a Modena in attesa che il mio autobus ripartisse per Siena, quando queste due bellezze sono arrivate velocemente. Ho corso come un matto per scattare le foto, per fortuna il semaforo era rosso e sono stato in grado di catturarle”.

Alcuni esemplari della sostituta della 488 GTB sono già arrivati presso vari concessionari ma fino ad ora nessun cliente ha ancora ricevuto il proprio. Quindi, forse, i due modelli della Ferrari F8 Tributo si stanno dirigendo verso i garage dei fortunati acquirenti.

Ferrari F8 Tributo foto live

Vi ricordiamo che la vettura è stata presentata al Salone di Ginevra 2019 come successore della 488 GTB. La casa automobilistica modenese ha deciso di assegnare il nome Tributo alla vettura per omaggiare e celebrare l’eccellenza del motore V8 Ferrari stradale più potente di sempre. Si tratta, infatti, di un powertrain molto apprezzato dagli utenti e presente sotto il cofano di diversi modelli (inclusa la Ferrari SF90 Stradale, la prima ibrida plug-in di Maranello).

A livello estetico, Ferrari ha deciso di implementare la soluzione S-Duct proveniente direttamente dalla Formula 1, già vista sulla 488 Pista. Questa prevede un’apertura a forma di S rovesciata sul fondo della vettura che consente di diminuire la pressione dell’aria sotto il muso, migliorando così il carico aerodinamico frontale e la stabilità della vettura alle alte velocità.

Il Ferrari F154 CG sviluppa una potenza di 720 CV a 8000 giri/min e 770 nm di coppia massima a 3250 giri/min ed è abbinato a un cambio automatico Ferrari F1 a doppia frizione a 7 rapporti.