in

Giannini 350GP4: ultimi collaudi prima dell’inizio degli ordini

Ogni esemplare (solo 100 a disposizione) costerà 130.000 euro

Giannini 350GP4 foto dal vivo

In vista dei 100 anni del brand, Giannini ha avviato ufficialmente i collaudi ufficiali della sua ultima Giannini 350GP4, dotata di trazione integrale, passaruota ampliati, carreggiate allargate e spazio a sufficienza per 4 persone.

La versione speciale di una delle auto più vendute in Italia, realizzata in collaborazione con GRAM Torino Engineering, è pronta a sfilare negli ultimi mesi di quest’anno. Sotto il cofano troviamo un motore turbo da 1.4 litri proveniente dalla 500 Abarth ma la potenza è stata portata a ben 300 CV.

Giannini 350GP4 foto dal vivo
Giannini 350GP4, la carrozzeria è completamente in fibra di carbonio

Giannini 350GP4: gli ordini partiranno a settembre

Al propulsore è stato abbinato un cambio manuale a 6 rapporti con innesti ad H e la trazione integrale con due differenziali Torsen. Con il suo peso di appena 1190 kg, la Giannini 350GP4 sicuramente proporrà delle prestazioni di alto livello. Il tuner romano ha curato la parte meccanica della vettura come standard mentre il cliente potrà modificarla come vuole durante la fase di acquisto.

Altre caratteristiche presenti sulla particolare city car includono una carrozzeria completamente in fibra di carbonio montata sulla cellula in acciaio della Fiat 500, un roll-bar presente nella versione a due posti, dei cerchi da 19”, delle sospensioni con schema McPherson, dei grossi pneumatici Michelin Pilot Sport e un imponente alettone montato sul lunotto.

Giannini 350GP4 foto dal vivo

Gli ordini partiranno ufficialmente a settembre al costo di 130.000 euro per ogni esemplare (ne verranno realizzati solo 100). La nuova Giannini 350GP4 parteciperà alla Best Of Italy Race a Bobbio (Piacenza) dal 13 al 15 settembre e alla 457 Stupinigi Experience by Ruzza Torino il 6 ottobre.

Da precisare che la 350GP4 arriva dopo il grande successo della 350GP, la prima 500 elaborata nata dalla collaborazione fra Giannini e GRAM (Gianmario Francone, Manuele Bomboi e Roberto Sammarruco).