in

Alfa Romeo Tonale: ecco come potrebbe essere la versione di produzione

La gamma del nuovo SUV potrebbe non avere nessuna versione diesel

Alfa Romeo Tonale versione produzione render

L’Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio è fra i SUV più interessanti e potenti presenti sul mercato. Questo, però, non ha permesso di portare grandi numeri, in termini di vendite, alla casa automobilistica milanese.

Alfa Romeo ha bisogno di una gamma completa per incrementare la sua presenza nel mercato degli Sport Utility Vehicle. Il prossimo modello di questa categoria ad arrivare è l’Alfa Romeo Tonale, presentato sotto forma di concept al Salone di Ginevra 2018. La versione di produzione del veicolo dovrebbe giungere entro il 2021.

Alfa Romeo Tonale versione produzione render
Alfa Romeo Tonale, come immagina il modello finale INDAV Deisgn

Alfa Romeo Tonale: l’arrivo è previsto entro la fine del 2021

In attesa di scoprire il design finale del SUV, INDAV Design ha pubblicato su Facebook un paio di render che provano ad immaginare come potrebbe essere la versione di produzione dell’Alfa Romeo Tonale.

Le prime novità che saltano subito all’occhio sono i gruppi ottici anteriori e posteriori che sembrano presi da alcuni dei modelli Alfa Romeo presenti sul mercato. Oltre a questo, troviamo dei nuovi terminali di scarico e paraurti posteriore. Le restanti caratteristiche estetiche restano invariate, quindi il veicolo mescola i tratti di alcuni dei modelli più iconici dello storico marchio di Arese come la Brera e la SZ.

Anche se non sappiamo ancora se Tonale sarà il suo nome finale, possiamo dirvi che verrà costituito usando la piattaforma compatta sui cui si basano altre auto di Fiat Chrysler Automobiles come ad esempio la Jeep Compass. Naturalmente, l’architettura sarà ottimizzata per rendere l’esperienza di guida migliore.

Al vertice della gamma, dovrebbe esserci una configurazione ibrida composta da un motore elettrico disposto sull’asse posteriore e uno a combustione interna. La versione ibrida plug-in sarà abbinata alla trazione integrale Q4 mentre quella con powertrain termico alla trazione anteriore.

La linea di propulsori non ibridi, invece, includerebbe le opzioni turbo da 1.3 litri e turbo MultiJet II da 1.6 litri. Per quanto riguarda i diesel, le ultime indiscrezioni riportano che l’Alfa Romeo Tonale non sarà disponibile in versione gasolio. Restando sempre nel mercato crossover, il Biscione prevede di sostituire la Mito con un SUV compatto con lo scopo di catturare il pubblico femminile.