in

Mick Schumacher: guiderà la Ferrari F2004 di papà Michael

Salirà a bordo della monoposto con cui Michael Schumacher trionfò nella generale

Mick Schumacher

Mick Schumacher guiderà in occasione del Gran Premio di Germania, ad Hockenheim, la Ferrari F2004 di papà Michael. Quest’anno la classe regina delle competizioni motoristiche festeggia il 15esimo anniversario dal settimo, e ultimo, titolo Piloti ottenuto da Michael Schumacher, ancora oggi il più vincente all-time nella disciplina. Per tale motivo la F1 ha scelto di rendergli omaggio con un’iniziativa in programma sabato 27 e 28 domenica 28 luglio. In particolare Mick sarà al volante della storica monoposto prima delle qualifiche e prima della parata dei piloti il giorno di gara.

Mick Schumacher sulla Ferrari F2004 del padre Michael

Hockenheim è una pista dove spesso Michael Schumacher ha offerto prestazioni sontuose. Il gigante di Hürth, salito sul tetto mondiale due volte con la Benetton e cinque con la Rossa, colse qui quattro successi, tra cui nel 2004, davanti a Jenson Button e Fernando Alonso. Una stagione letteralmente dominata, con 13 GP vinti su 18 e un predominio mai messo in discussione nella generale, chiusa a più 34 punti sul compagno di scuderia Rubens Barrichello. Per volere del destino il figlio Mick ha conquistato proprio ad Hockenheim un risultato importante lo scorso anno: il campionato europeo di Formula 3.

“Credo sia una cosa incredibile poter guidare la F2004 a Hockenheim”, ha dichiarato Mick Schumacher. “L’ultima volta che sono stato su quella pista ho potuto festeggiare il titolo di Formula 3, e ora potrò guidare una delle monoposto più dominanti della storia della F1. Penso che i tifosi non vedrammo l’ora di assistere a un momento così meraviglioso e particolare”.

Anche Ross Brawn, managing director della F1, ha voluto commentare questa splendida iniziativa: “Per me sarà un momento molto emozionante vedere Mick al volante di una delle monoposto a cui sono più legato. La F2004 era una monoposto fantastica, capace di portare a casa 15 vittorie in stagione ed entrambi i titoli iridati, che hanno culminato quel periodo d’oro”.

“Quello – ha proseguito – fu il risultato di un lavoro molto duro da parte di un gruppo eccezionale e di Michael Schumacher, un pilota dal talento supremo. Sono sicuro che i fan che accorreranno a Hockenheim potranno godersi questa iniziativa, specialmente con Mick al volante della F2004″.

L’ingresso alla Ferrari Driver Academy e la rimonta esaltante alla Red Bull Ring

Lo scorso gennaio Mick Schumacher entrò entusiasta nella Ferrari Driver Academy, un programma sportivo che ha formato Charles Leclerc, ma anche Sergio Perez, Lance Stroll e lo sfortunato Jules Bianchi. La FDA è un programma sportivo inaugurato nel 2009 allo scopo di preparare i giovani talenti e il figlio di Schumi è stato selezionato per entrarvi.

In occasione dei test di Formula 1 a Bahrein ha poi preso il volante della Ferrari SF90. Da dieci anni nessuno della dinastia Schumacher aveva guidato una Ferrari su un tracciato di F1. Il grande momento si è tenuto il 2 aprile, nella prima giornata della sessione di test in-season della Formula 1. Al Red Bull Ring il 20enne della Prema ha messo in atto una elettrizzante rimonta: partito diciottesimo, ha concluso in quarta posizione, sfiorando il podio. Fino all’ultimo giro il tedesco ha cercato di impensierire il leader del campionato Nyck de Vries.