in ,

Ferrari P80/C avvistata sul circuito di Monza durante alcune riprese | Video

Basata sulla 488 GT3 ma completamente diversa da qualsiasi supercar di Maranello

Ferrari P80/C Monza foto

Di tanto in tanto la divisione Special Projects di Ferrari sforna delle one-off davvero interessanti per i suoi clienti più affezionati. La più recente creazione è la Ferrari P80/C, svelata verso la fine di marzo prendendo come base la 488 GT3.

La casa automobilistica modenese ha speso circa 4 anni per creare questa speciale supercar, creando un design davvero interessante ispirandosi sia alla 330 P3/P4 che alla Dino 206 S del 1966.

Ferrari P80/C Monza foto
Ferrari P80/C ripresa a Monza da una Porsche Macan dotata di telecamera

Ferrari P80/C: l’ultima one-off creata da Maranello immortalata sul tracciato di Monza

Recentemente, la Ferrari P80/C è stata portata sul circuito di Monza per una sessione di riprese. La clip girata non mostra la vettura al massimo delle sue prestazioni. Infatti, il più delle volte si può vederla girare a una velocità abbastanza bassa. Tuttavia, abbiamo la possibilità di ascoltare il suo ruggito e soprattutto vederla in azione per la prima volta.

Anche se la Ferrari P80/C utilizza lo stesso telaio della 488 GT3, in realtà è ben diversa, anche da altre supercar del cavallino rampante. Frontalmente troviamo un naso basso, corto e allargato che include dei sottili fari a LED e uno splitter. Le fiancate dispongono di una serie di componenti aerodinamiche aggressive come le minigonne in fibra di carbonio.

Posteriormente, invece, troviamo nei minuscoli fanali, un diffusore (come quello presente sulla FXX K Evo) e un alettone enorme. Ferrari purtroppo non ha rivelato informazioni sul motore ma sappiamo che sotto il cofano della Ferrari P80/C c’è un propulsore V8 biturbo da 3.9 litri con potenza superiore ai 600 CV a 7000 giri/min e 700 n di coppia massima a 6000 giri/min.

Ferrari-P80-C-Monza-foto-4

Immagine 1 di 3

Ferrari P80/C Monza foto