in

Ferrari 512 S Modulo del 1970 fa la sua comparsa al Concorso d’Eleganza di Villa d’Este

James Glickenhaus porta la sua 512 S Modulo all’evento di Cernobbio

Ferrari 512 S Modulo Concorso d'Eleganza Villa d'Este 2019

Il Concorso d’Eleganza di Villa d’Este di quest’anno ha visto la partecipazione di modelli davvero unici come la Lancia Astura Serie IV e l’Alfa Romeo 8C 2900 B. Tuttavia, all’evento ha preso parte un’altra vettura davvero unica: la one-off Ferrari 512 S Modulo del 1970.

La speciale auto è stata protagonista di una serie di foto e video scattate e registrati dai presenti visto il suo design parecchio unico. Il proprietario James Glickenhaus, regista e produttore diventano imprenditore automobilistico, era presente ovviamente alla sfilata della sua vettura dove ha raccontato la sua storia.

Ferrari 512 S Modulo Concorso d'Eleganza Villa d'Este 2019

Ferrari 512 S Modulo: la speciale one-off protagonista al Concorso d’Eleganza di Villa d’Este

Glickenhaus sostiene che ha acquistato l’auto nel 2014 e poi ha deciso di farla restaurare per renderla guidabile. La Ferrari 512 S Modulo è stata una supercar unica nel suo genere creata per il Salone di Ginevra del 1970.

Durante la sua carriera, la vettura di Maranello è riuscita a portarsi a casa ben 22 premi grazie al lavoro fatto da Paolo Martin di Pininfarina. Il designer ha preso come spunto l’auto da corsa 512 S Gruppo 5 e da lì ha dato vita a questo gioiello.

Sotto il cofano della Ferrari 512 S Modulo troviamo un motore V12 da 5 litri con potenza di 550 CV che riproduce un rombo molto corposo sfruttando il sistema di scarico quadruplo posizionato sul retro. Secondo dati ufficiali, il veicolo esclusivo era in grado di scattare da 0 a 96 km/h in 3,1 secondi e di raggiungere una velocità massima di 354 km/h.

[ngg src=”galleries” ids=”59″ display=”basic_imagebrowser”]

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento