in

Ferrari: il V8 da 3.9 litri vince ancora una volta all’International Engine & Powertrain of the Year

Il potente propulsore di Maranello spicca ancora una volta grazie alle sue caratteristiche

Ferrari V8 International Engine Powertrain of the Year 2019

Ferrari ha trionfato ancora una volta all’International Engine & Powertrain of the Year. La 21esima edizione del concorso ha visto vincere, per il quarto anno consecutivo, il potente motore V8 da 3.9 litri da 720 CV del cavallino rampante.

Si tratta praticamente di un record conquistato dal famosissimo propulsore Ferrari mai raggiunto fino ad ora da un altro motore nella storia del premio.

Ferrari F8 Tributo render
Ferrari F8 Tributo

Ferrari: il motore V8 si aggiudica il premio per il quarto anno consecutivo

La powertrain V8 da 3902 cm³, presente sotto il cofano di diverse vetture, ha vinto il premio assoluto oltre a quello di miglior performance engine. Se ciò non bastasse, grazie al passaggio da categorie di capacità a categorie di potenza in vigore da quest’anno, il V8 di Ferrari ha trionfato in altre due categorie: miglior motore sopra i 650 CV e miglior motore da 550-650 CV.

Specifichiamo, però, che quest’ultimo premio è stato vinto dalla versione da 3855 cm³ presente sotto il cofano della Portofino e della GTC4Lusso T. Così facendo, il punteggio totale ottenuto da Ferrari all’International Engine of the Year 2019 è stato di ben 31 punti.

Vi ricordiamo che questo propulsore è presente su numerosissime vetture attuali del cavallino rampante quali 488 GTB, 588 Spider, 488 Pista, 488 Pista Spider e F8 Tributo e inoltre potrebbe essere impiegato anche sulla nuova Supercar ibrida prevista al debutto fra pochissimi giorni.