in

Alfa Romeo: il 2020 un anno importante e non solo per Tonale

Il prossimo anno potrebbe essere un anno interessante per la casa del Biscione, ecco cosa potrebbe accadere

Alfa Romeo Giulia Stelvio Quadrifoglio NRING Salone di New York

Il gruppo Fiat Chrysler Automobiles è decisa a rilanciare i suoi marchi Alfa Romeo e Maserati che in questa fase non vivono certamente un buon momento come dimostrano le vendite in calo un po’ in tutto il mondo rispetto allo scorso anno. Per quanto riguarda la casa automobilistica del Biscione, il 2020 dovrebbe essere l’anno del debutto di Alfa Romeo Tonale, il crossover che lo storico marchio milanese ha mostrato in anteprima in versione concept car al Salone dell’auto di Ginevra 2019 nello scorso mese di marzo.

Il veicolo in questione il prossimo anno dovrebbe venire mostrato in versione definitiva e subito dopo dovrebbe prendere il via a Pomigliano la sua produzione. Per quanto riguarda la sua commercializzazione, questa molto probabilmente avrà inizio nel 2021, anche se qualcuno spera che possa già essere anticipata a fine 2020. Quella di Alfa Romeo Tonale potrebbe però non essere l’unica novità importante per il Biscione il prossimo anno.

Oltre alle versioni ibride di Stelvio e Giulia, la cui produzione a Cassino dovrebbe iniziare entro la fine del prossimo anno, qualcuno ipotizza che una sorpresa potrebbe venire lanciata da Alfa Romeo in occasione della prossima edizione del Salone dell’auto di Ginevra. Al momento si tratta di semplici voci di corridoio, ma a quanto pare il Biscione vorrebbe ripetere quanto successo quest’anno con il debutto di una nuova concept car, forse di un altro suv. Se davvero queste voci troveranno un fondamento molto probabilmente qualche certezza in più la avremo nel corso dei prossimi mesi.