in

Fiat: Manley conferma che il marchio avrà un futuro in Europa

Il rilancio del brand partirà con la 500 Elettrica

fiat futuro manley

C’è grande attesa per la pubblicazione dei risultati finanziari del primo trimestre 2019 di FCA. Come confermato dagli analisti in questi giorni, il gruppo dovrebbe registrare un trimestre debole ma dovrebbe ugualmente centrare i target del 2019 grazie ad un secondo semestre molto positivo.

In attesa della diffusione dei risultati sono arrivate nuove dichiarazioni ufficiali da parte di Mike Manley che ha rilasciato un’intervista a Bloomberg. Tra gli argomenti toccati dall’amministratore delegato di FCA c’è anche il futuro del marchio Fiat che, a differenza di quanto preventivato in passato dall’azienda, ha davanti a sé un futuro solido in Europa.

La nuova strategia per Fiat è una delle principali novità del “piano Manley” per il futuro di FCA ed uno dei più decisi cambi di rotta rispetto al “piano Marchionne” che, con il piano industriale presentato quasi un anno fa, aveva di fatto relegato il marchio Fiat ad un futuro che vedeva nel mercato sudamericano il focus principale del brand torinese.

Il futuro di Fiat passerà per il successo del brand 500 e per il lancio della Fiat 500 Elettrica, il nuovo modello a zero emissioni che entrerà in produzione nel corso del 2020 nello stabilimento di Mirafiori. La versione elettrica della 500 ha tutte le carte in regola per diventare uno dei principali successi del marchio italiano in Europa, un mercato dove le elettriche continuano a guadagnare quote di mercato in particolare tra gli automobilisti in cerca di una vettura “cittadina”.

Nei piano futuri di Fiat c’è anche la versione di serie della Centoventi Concept, il prototipo elettrico che va della versatilità e delle possibilità di personalizzazione il suo punto di forza. Ricordiamo che Fiat ha confermato la volontà di continuare a puntare sulla Fiat Panda, un modello che sta vivendo un 2019 molto positivo con una forte crescita delle consegne che ha spinto il gruppo ad incrementare la produzione a Pomigliano d’Arco.

Solo nei prossimi mesi scopriremo, invece, quale sarà il futuro del resto della gamma con modelli come la 500L e la Fiat Tipo che potrebbero non avere un’erede venendo sostituiti, rispettivamente, da un crossover compatto e da un C-SUV in grado di garantire una nuova crescita delle vendite del marchio in Europa.

Al momento, l’unica certezza è che il marchio Fiat non abbandonerà l’Europa e non prevede di ridimensionarsi. La crescita futura di Fiat passerà per l’elettrificazione e l’arrivo di nuovi modelli in grado di soddisfare le richieste attuali degli automobilisti europei. Staremo a vedere quali saranno le nuove mosse di FCA per il marchio italiano.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento