in

Fiat Chrysler: il Consiglio comunale di Detroit lavora per approvare il piano del gruppo italo americano

A Detroit il Consiglio comunale lavora per approvare alla svelta le risoluzioni necessarie per permettere a Fiat Chrysler di avviare i suoi investimenti

Fiat Chrysler USA Sede Insegna
Fiat Chrysler USA

Il Consiglio comunale di Detroit dovrebbe discutere martedì una serie di risoluzioni che porteranno la città verso il suo obiettivo di assemblare 200 acri per l’espansione da 2,5 miliardi di dollari promessa da Fiat Chrysler Automobiles sul lato est della città. “Il piano è di concentrarsi ed entro un paio di settimane fare tutto”, ha detto Basil Cherian, vice dirigente del gruppo per la città di Detroit Jobs and Economy Team.

In un documento di 52 pagine presentato al Consiglio comunale di Detroit lunedì, Maurice Cox, direttore del dipartimento Pianificazione e sviluppo, chiede l’approvazione per più trasferimenti di terreni e vendite di proprietà a sostegno del complesso di assemblaggio di Mack Avenue. Le transazioni riguardano Hantz Farms, DTE Energy Co., Detroit Land Bank Authority e il proprietario Michael Kelly.

Fiat Chrysler prevede di investire 1,6 miliardi di dollari nell’espansione delle sue strutture di Mack Avenue con un nuovo stabilimento e di investire 900 milioni di dollari per modernizzare il suo Jefferson North Assembly Plant. L’investimento porterà a un totale di 5.000 nuovi posti di lavoro in città e darà alla casa automobilistica la possibilità di costruire la nuova generazione di Jeep Grand Cherokee, nonché nuove versioni ibride plug-in e a tre file del SUV altamente redditizio.

Alcuni terreni saranno trasferiti a FCA che potrà così avviare i propri investimenti, secondo il documento. Il consiglio sarà invitato a riferire le transazioni proposte alla sua commissione di pianificazione e sviluppo economico giovedì. Da lì, le risoluzioni torneranno al consiglio per un voto completo prima di andare al consiglio di Detroit Brownfield Redevelopment Authority per l’approvazione finale. 

Ti potrebbe interessare: Jeep Grand Cherokee: la nuova generazione verrà costruita a Detroit