in

FCA: anche Robert Peugeot apre alla fusione

Anche Robert Peugeot, presidente della holding della famiglia Peugeot ha aperto a possibili fusioni con FCA

fca psa

Le azioni di Fiat Chrysler sono balzate martedì alle stelle in Europa dopo che il presidente della holding della famiglia Peugeot ha dichiarato al quotidiano francese Les Echos che avrebbe sostenuto un nuovo accordo e ha suggerito che Fiat Chrysler fosse tra le opzioni migliori. “Con loro, come con gli altri, i pianeti potrebbero essere finalmente allineati”, ha detto Robert Peugeot, rispondendo alle domande su eventuali acquisizioni o fusioni. Per il momento Fiat Chrysler ha rifiutato di commentare. Anche il CEO di PSA Carlos Tavares aveva aperto a possibili fusioni. Nonostante ciò però dobbiamo anche segnalare che investitori e analisti rimangono diffidenti su un accordo imminente tra le due società.

“Sebbene crediamo che alcune operazioni di fusione e acquisizione potrebbero concretizzarsi nel settore automobilistico, non ci aspettiamo che ciò avvenga nel breve termine”, ha affermato l’analista di Mediobanca Securities Andrea Balloni. Insomma dopo le voci arrivate nelle scorse ore dalla Francia nuove conferme arrivano direttamente da Peugeot. Una simile trattativa che fino a qualche tempo fa sembrava qualcosa di impossibile potrebbe realmente andare in porto. Ma in ogni caso non sarà una cosa che avverrà nel breve periodo. Su questo sono tutti d’accordo.

Ti potrebbe interessare: Il titolo Fiat Chrysler si piazza in cima all’indice Ftse Mib grazie alle voci su PSA