in

Fiat Chrysler riduce i costi energetici del 50% nelle sue fabbriche in USA

Il gruppo italo americano in collaborazione con Current ha avviato un progetto di efficienza energetica

Fiat Chrysler USA Sede Insegna
Fiat Chrysler USA

Fiat Chrysler Automobiles ha avviato un progetto di efficienza energetica in 50 delle sue strutture in Nord America, con una riduzione del 50% dei costi energetici. In collaborazione con Current, una filiale di GE, il gruppo italo americano ha installato 20.000 apparecchi a LED a efficienza energetica in 18 siti produttivi.

Altri 33 apparecchi di illuminazione a LED per interni ed esterni sono stati installati presso 33 concessionari. Per esempio, lo stabilimento di assemblaggio Sterling Heights Assembly del Michigan, uno dei più grandi impianti automobilistici negli Stati Uniti, è stato integrato con soluzioni di alimentazione per consentire la gestione e il funzionamento delle luci in real time.

Il progetto fa parte di investimenti tra $ 4 miliardi e $ 5 miliardi effettuati da Fiat Chrysler Automobiles su infrastrutture intelligenti negli ultimi cinque anni. L’obiettivo è ridurre i costi operativi con il risparmio energetico e migliorare l’illuminazione dello showroom e l’illuminazione esterna per migliorare la sicurezza del negozio durante la notte. Rudy Calderon, Current di GE General Manager di Industrial, ha dichiarato: “L’impegno che FCA USA ha apportato alla sostenibilità nei suoi siti produttivi, concessionari e in tutta la sua catena di fornitura, lo rende assolutamente leader del settore.

“Guardando al futuro, questa infrastruttura LED può fungere da base digitale per l’ottimizzazione delle attività, la sicurezza dei dipendenti e la produttività aziendale”. La notizia segue un rapporto di una società di ricerca secondo cui l’adozione di LED negli spazi industriali aumenterà dal 3% del 2014 al 76% nel 2020. 

Ti potrebbe interessare: FCA: L’ex funzionario della UAW Jewell è stato accusato di cospirazione sindacale