in

Alfa Romeo Tonale: prime informazioni sulla gamma di motorizzazioni

Il nuovo Tonale “di serie” non sarà solo ibrido

Alfa Romeo Tonale

C’è grande attesa per il lancio commerciale della versione di serie dell’Alfa Romeo Totale, il prototipo presentato la scorsa settimana al Salone dell’auto di Ginevra. Come visto nei giorni scorsi, il nuovo C-SUV dovrebbe arrivare in concessionaria solo a fine 2020, ad oltre un anno e mezzo di distanza dalla presentazione del prototipo alla fiera di Ginevra. 

In questi mesi, Alfa Romeo avrà tutto il tempo per completare lo sviluppo della versione di serie dell’Alfa Romeo Tonale e definire quelle che saranno le caratteristiche della gamma del nuovo C-SUV che, come noto, verrà realizzato partendo dalla piattaforma su cui è stata sviluppata la Jeep Compass (i dirigenti Alfa Romeo hanno fatto evitato di rispondere sulla piattaforma utilizzata dal Tonale ma la notizia è stata confermata da fonti sindacali nelle scorse settimane). 

Per quanto riguarda la gamma delle motorizzazioni del futuro Alfa Romeo Tonale, la responsabile dell’area EMEA di Alfa Romeo, Roberta Zerbi, ha confermato che il C-SUV arriverà in versione plug-in hybrid con un motore elettrico collegato all’asse posteriore ed un motore benzina collegato all’asse anteriore. Da notare, inoltre, che la Zerbi ha confermato che, per ora, Alfa Romeo sta lavorando sullo sviluppo di soluzioni plug-in e mild-hybrid e che il C-.SUV non arriverà in versione elettrica al 100%. 

Alfa Romeo Tonale: in arrivo anche in versioni non elettrificate

Naturalmente, il nuovo Alfa Romeo Tonale “di serie” non sarà disponibile solo in versione elettrificata. Le versioni “base” del nuovo C-SUV utilizzeranno motori tradizionali, un mercato che Alfa Romeo non ha alcuna intenzione di abbandonare. Il nuovo Tonale arriverà sul mercato con una gamma articolata. Anche se, per ora, non ci sono conferme precise sulle unità che troveremo sotto al cofano, è confermata la presenza di motori diesel nella gamma del Tonale che sarà affiancato da almeno un’unità a benzina non elettrificata. 

Da notare, inoltre, come sottolineato sempre dalla Zerbi a margine della presentazione, che tutte le versioni non elettrificate dell’Alfa Romeo Tonale saranno a due ruote motrici ed, in particolare, a trazione anteriore. Ipotizziamo, ma ancora una volta non ci sono conferme sulla questione, che alcune varianti benzina e diesel vengano proposte anche con trazione integrale Q4. 

Come sottolineato dai dirigenti Alfa Romeo, il progetto del Tonale è ancora in pieno sviluppo e, quindi, molte cose potrebbero cambiare nel corso dei prossimi mesi. Considerando che il lancio commerciale è programmato solo per la fine del 2020 e che la presentazione ufficiale non avverrà prima del prossimo anno, il tempo per ottimizzare al massimo il progetto c’è tutto.

Alfa Romeo Tonale: vedremo una versione Quadrifoglio?

Il termine Quadrifoglio non è stato abbinato all’Alfa Romeo Tonale durante la presentazione ufficiale ed, al momento, non ci sono informazioni in merito ad una possibile variante ad alte prestazioni del C-SUV che andrà ad ampliare la gamma della casa italiana nel prossimo anno.

L’ipotesi più realistica è rappresentata dalla realizzazione di una versione Veloce, in modo simile a quanto avviene con la Giulietta che può contare sulla versione Veloce come proposta top di gamma e dal marcato carattere sportivo. Difficilmente vedremo, in futuro, un Tonale Quadrifoglio. Ulteriori aggiornamenti sulla gamma della versione di serie del Tonale arriveranno, di certo, nelle prossime settimane.