in

Fiat Punto: la nuova generazione non si farà, Fiat ha altri progetti

La conferma definitiva arriva da un’intervista del capo del marchio Fiat Olivier Francois

Nuova Fiat Punto

Mentre i principali costruttori europei lanciano nuove generazioni delle loro segmento B (in queste settimane abbiamo registrato, ad esempio, il debutto delle nuove Renault Clio e Peugeot 208), Fiat dice addio alla Fiat Punto, probabilmente in via definitiva. 

La produzione della segmento B del marchio italiano si è conclusa, ricordiamo, la scorsa estate lasciando un vuoto importante nella gamma Fiat e sulle linee produttive dello stabilimento di Melfi dove la Punto sarà sostituita dalla Jeep Compass. 

La gamma di modelli Fiat, invece, continua a presentare questo “buco” che, come confermato al Salone di Ginevra 2019 da Olivier Francois, capo del brand Fiat, non sarà colmato. Il marchio torinese non realizzerà in futuro una nuova Fiat Punto ed, attualmente, punta a sopperire all’assenza di una segmento B “tradizionale con agli altri due modelli della gamma “razionale” del brand, la Panda e la Tipo. 

Come confermato nel corso di un’intervista rilasciata da Francois al magazine AlVolante, infatti, “al momento rimpiazziamo il vuoto lasciato dalla Punto lanciando a prezzi competitivi la Tipo, che offre più spazio e più comfort. Insomma, avere di più, a una cifra paragonabile. E per chi ha esigenze di ingombri ridotti c’è la Panda”

Il dirigente Fiat, rispondendo ad una precisa domanda  in merito all’arrivo dell’erede della Punto, ha specificato che, per ora, l’azienda “ci sta pensando” ma che un’eventuale nuova segmento B “non arriverà presto”. E’ molto probabile, quindi, che, ad oggi, non vi sia alcun piano per rimpiazzare la Punto, non solo nel breve periodo ma anche nel medio-lungo termine. 

La gamma del marchio Fiat seguirà altre strade. Oltre alla nuova Panda, infatti, in cantiere c’è la versione di serie della Fiat Concept Centoventi, che il CEO di FCA Manley ha specificato essere un progetto parallelo e non sostitutivo della Panda, oltre, naturalmente, alla Fiat 500 Elettrica, la prima city car a zero emissioni della casa italiana che, come noto, arriverà sul mercato il prossimo anno.

Da valutare, inoltre, è anche il futuro della Fiat Tipo. La famiglia di segmento C della casa italiana, dopo un ottimo debutto commerciale, ha vissuto un 2018 decisamente negativo e, per il futuro, è la principale candidata all’uscita di produzione senza lasciare eredi. 

E’ chiaro che una possibile alleanza con un costruttore europeo (in questi giorni si parla intensamente di PSA) potrebbe cambiare le carte in tavola e spingere Fiat a tornare sui suoi passi andando a riproporre modelli in segmenti di mercato oramai abbandonati. Per ora, in ogni caso, la gamma Fiat è chiara e non prevede spazio per una nuova Punto. 

Nuovi dettagli sul futuro del marchio italiano arriveranno, di certo, nei prossimi mesi quando l’azienda potrebbe chiarire quali saranno i piani futuri per modelli come Panda e Tipo andando, inoltre, a specificare le tempistiche di debutto della 500 Elettrica e della versione di serie della Centoventi. Continuate a seguirci per saperne di più

Fonte