in

Jean Todt: “Dobbiamo lasciare che Mick Schumacher cresca tranquillamente”

Secondo Jean Todt, Mick Schumacher sarà capace di mostrare tutto il suo talento ma adesso va lasciato crescere in santa pace

Mick Schumacher

Mick Schumacher è stato recentemente ammesso alla Ferrari Driver Academy. Sembra quindi che Mick seguirà le orme di suo padre. Tuttavia,  per il momento la Formula 1 è ancora lontana per il giovane tedesco. Mick parteciperà al campionato di Formula 2 e probabilmente lo vedremo debuttare a bordo di una monoposto in qualche test di F1. Todt è soddisfatto di come sta procedendo la carriera del diciannovenne Mick, anche se spera che l’ulteriore crescita di Schumi Jr possa procedere senza troppe pressioni sulle sue spalle. “Sono molto felice, lui è il figlio di 19 anni di Michael Schumacher, lo conosco da quando era un bambino”, ha detto Todt al Salone di Ginevra.

“Gli voglio bene, ha un grande carattere e dobbiamo lasciarlo lavorare tranquillamente. Mostra di essere un pilota di grande talento.” Jean Todt non vede quindi l’ora di vedere Mick Schumacher al lavoro. “Inoltre, è un ragazzo molto carino, è molto umile, ben educato. Lo seguirò quindi da vicino, proprio come ho sempre fatto. È un ragazzo semplice, onesto e leale. Non è ancora stato influenzato dal mondo della F1. ” Todt comunque è ottimista sul futuro di Schumacher Jr. Secondo il numero uno della FIA, se il giovane sarà lasciato in pace sarà capace di mostrare tutto il suo valore.

Jean Todt

Ti potrebbe interessare: Mick Schumacher nella short list per partecipare ai test con Alfa Romeo Racing