in

Ricciardo: “Non mi sorprenderei se Leclerc battesse Vettel”

Il pilota di Renault non sarebbe sorpreso se già quest’anno Charles Leclerc battesse Sebastian Vettel in Ferrari

Vettel e Leclerc

Daniel Ricciardo annuncia che seguirà con interesse la futura battaglia dei compagni di squadra che avverrà alla Ferrari tra Charles Leclerc e Sebastian Vettel. Per il pilota della Renault, non c’è dubbio che Charles Leclerc abbia abbastanza talento per battere Sebastian Vettel già nella sua prima stagione con la Ferrari, ma l’australiano sa che la pressione sarà molto alta per il monegasco.

“Penso che sarebbe un grosso colpo se Leclerc battesse Seb. Charles è molto giovane, ma non deve sottovalutare la pressione alla Ferrari, una squadra seguita da tutta l’Italia. Ma l’esperienza di Sebastian Vettel può fare la differenza. Leclerc porterà il peso della responsabilità e personalmente, seguirò questa battaglia con interesse. Alcuni pensano che Vettel sarà superiore a causa della sua esperienza, altri pensano che succederà come quando era il mio compagno di squadra alla Red Bull. “

“Non mi sorprenderei se Leclerc battesse Vettel quest’anno, dato il talento che ha dimostrato, ma può anche accadere il contrario,” ha concluso l’australiano. Vettel sarà privilegiato all’inizio della stagione alla Ferrari. La decisione di favorire Sebastian Vettel in Ferrari all’inizio di quest’anno è stata fonte di polemiche nelle ultime settimane, costringendo il direttore della Scuderia, Mattia Binotto, a mettere le cose in chiaro venerdì a Barcellona.

“Certo, saranno entrambi liberi di combattere,” ha detto Binotto. ” Non chiederemo a Charles di essere lento o a Sebastian di essere più veloce. Abbiamo bisogno che entrambi siano al massimo e naturalmente faranno del loro meglio. Ma certamente, se qualsiasi situazione ambigua dovesse capitare all’inizio della stagione, Sebastian è uno che ha più esperienza, lui è con noi da alcuni anni, ha già vinto campionati, quindi è il nostro campione. ”

Ti potrebbe interessare: Daniel Ricciardo ha affermato che qualcuno non lo ha voluto alla Ferrari