in

Alfa Romeo Giulietta: la produzione continuerà ma le novità saranno poche

Dopo le indiscrezioni dei giorni scorsi, arrivano nuove conferme sul restyling della Giulietta. Ecco il punto della situazione

Alfa Romeo Giulietta

Nelle scorse settimane, diverse fonti anticipavano una possibile fine anticipata della produzione dell’Alfa Romeo Giulietta. Secondo queste indiscrezioni, il 2019 sarebbe dovuto essere l’ultimo anno di produzione per la segmento C del marchio italiano, pronta ad uscire dalle linee produttive di Cassino, dove è in arrivo il D-SUV Maserati su base Alfa Romeo Stelvio, per essere sostituita dal C-SUV che debutterà nel 2020 a Pomigliano d’Arco (a meno di modifiche sorprendenti al “Piano Italia” di FCA attualmente in revisione).

Come abbiamo visto nei giorni scorsi, in rete sono apparse le prime informazioni su di un imminente restyling dell’Alfa Romeo Giulietta che potrebbe essere presentato al Salone di Ginevra 2019, a tre anni di distanza dal precedente restyling presentato nel 2016 sempre durante la fiera elvetica dove, ricordiamo, nel 2010 è avvenuto il debutto in pubblico della prima versione della Giulietta che, quindi, il prossimo anno, raggiungerà i 10 anni di produzione,

Alfa Romeo Giulietta restyling 2019

In queste ore arrivano nuove conferme sull’imminente restyling che, di fatto, allontana la fine della produzione dell’Alfa Romeo Giulietta di almeno un anno. La segmento C, in versione aggiornata, sarà disponibile sul mercato europeo ancora per un bel po’, in attesa che Alfa rinnovi la sua gamma con il lancio del C-SUV che, come detto in precedenza, entrerà in produzione solo nel 2020. 

Le novità in arrivo per la Giulietta saranno comunque marginali, almeno per quanto riguarda l’aspetto estetico e gli interni. Il restyling, secondo le informazioni riportate qualche giorno fa, andrà a rinnovare le possibilità di personalizzazione con l’aggiunta di nuove tinte per la carrozzeria, come l’inedito Verde Visconti mostrato nelle prime foto apparse online che riportiamo nell’articolo, e nuove soluzioni per gli interni. 

Giulietta restyling my 2019

Per quanto riguarda la gamma di motorizzazioni, l’unica novità trapelata sino ad oggi è rappresentata dal nuovo motore 2.0 JTDM da 170 CV, un propulsore diesel ad alte prestazioni che sarà abbinabile al nuovo allestimento Veloce (ricordiamo che la precedente Giulietta Veloce è uscita dal listino nei mesi scorsi). 

L’attuale gamma dell’Alfa Romeo Giulietta presenta due sole opzioni, un 1.4 turbo benzina da 120 CV ed un 1.6 JTDM da 120 CV, abbinabile anche al cambio automatico TCT). Per ora non ci sono ulteriori conferme in merito all’arrivo di altre motorizzazioni come il nuovo quattro cilindri 1.3 turbo benzina da 150 e 180 CV che FCA ha presentato nei mesi scorsi e che è già disponibile per diversi modelli del gruppo. 

L’arrivo del restyling lascia una piccola speranza relativa al possibile debutto di una versione ibrida della Giulietta. Ricordiamo, infatti, che nelle scorse settimane alcune fonti sindacali avevano anticipato l’avvio della produzione delle versioni ibride di tutti i modelli prodotti a Cassino affiancando anche la Giulietta a Giulia e Stelvio che, come previsto dal piano industriale, potranno contare su varianti ibride in arrivo tra la fine del 2019 e il 2020. 

E’ molto probabile che il nuovo restyling della Giulietta si riveli solo un piccolo aggiornamento necessario per il prolungamento di almeno un anno della carriera della segmento C della casa italiana. La speranza di tutti gli Alfisti, naturalmente, è che la casa italiana possa, finalmente, stupire presentando qualche novità di rilievo in occasione del Salone di Ginevra del prossimo mese di marzo. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti sul futuro della segmento C. 

Written by Davide Raia

Appassionato di tecnologia e motori da sempre, editor e blogger, scrivo sul web da più di dieci anni. Ho collaborato con diverse testate online, occupandomi di temi differenti ma senza mai abbandonare il mondo dei motori ed, in particolare, il settore auto che ormai seguo quotidianamente con l’obiettivo di scoprire news e curiosità su tutti i nuovi modelli in arrivo. Nel tempo libero leggo, monto e smonto PC e cambio smartphone con troppa frequenza. Prossimo obiettivo: acquistare un’auto elettrica.