in

Alfa Romeo: riprendono i lavori di produzione a Cassino

Ancora ferma la linea di produzione della Giulietta

Alfa Romeo stabilimento Cassino dazi

Dopo uno stop produttivo che dura dallo scorso 19 di dicembre, riprendono oggi i lavori di produzione nello stabilimento Alfa Romeo di Cassino, chiuso per tre settimane per evitare un surplus produttivo legato alle scarse richieste dei modelli prodotti nel sito. Da oggi riprendono le attività di assemblaggio dell’Alfa Romeo Giulia e dell’Alfa Romeo Stelvio mentre la produzione dell’Alfa Romeo Giulietta riprenderà soltanto il prossimo 15 di gennaio. 

Le linee dello stabilimento laziale non registrano, almeno per ora, alcuna novità. Giulia, Stelvio e Giulietta entrano nel 2019 senza particolari modifiche alla gamma (ad eccezione dell’introduzione di una nuova versione entry level dello Stelvio negli USA) e senza sostanziali margini di crescita rispetto ai risultati ottenuti nel corso del 2018. 

Ricordiamo, come confermano i dati sindacali riportati alcuni giorni fa, che a Cassino sono state prodotte 99 mila unità con un calo percentuale del 26% rispetto ai dati, da record, registrati nel corso del 2017. Il calo è legato soprattutto a Giulia e Stelvio. Nel corso del 2018, infatti, FCA ha prodotto 28.546 unità di Alfa Romeo Giulia (-41,1% rispetto al 2017) e 39.782 unità di Alfa Romeo Stelvio (- 28,3%). Stabile, invece, la Giulietta che si ferma a 30.826.

Alfa Romeo Cassino

Come detto, per il 2019 non ci sono grandi speranze di crescita, anche in considerazione della totale assenza di novità per i tre modelli Alfa Romeo nel corso dei prossimi mesi. Già per gennaio, infatti, FCA ha confermato il ritorno della cassa integrazione a Cassino con nuovi giorni di stop produttivo. A gennaio, a conti fatti, Giulia e Stelvio saranno in produzione per 20 giorni mentre la Giulietta sarà in produzione per appena 9 giorni. Si tratta di un chiaro segnale che, ad oggi, siamo ancora molto lontani dalla copertura della completa capacità produttiva del sito. 

Al momento non ci sono ulteriori informazioni su possibili novità in arrivo per i modelli prodotti a Cassino. Nel corso del 2018 abbiamo registrato l’arrivo di rumors legati all’ampliamento della gamma di motorizzazioni di Giulia e Stelvio, con la Giulia che potrebbe ricevere un entry 1.3 turbo da 180 CV mentre entrambi i modelli potrebbero ottenere una versione più potente del 2.0 turbo, al possibile debutto delle versioni ibride delle due segmento D e del restyling della Giulietta.

Staremo a vedere se Alfa Romeo ci stupirà annunciando qualcosa di nuovo in grado di rinnovare la gamma dei suoi modelli nel corso dei prossimi mesi (ad esempio al Salone di Ginevra di marzo). Infine, ricordiamo che a Cassino è previsto l’avvio della produzione del D-SUV Maserati che, come confermato dalla FIM CISL la scorsa settimana, dovrebbe arrivare sul mercato solo sul finire del 2020. Continuate a seguirci per tutte le novità su Alfa Romeo e su Cassino.