in

Ferrari: Arrivabene parla di Charles Leclerc e delle sue abilità

La scuderia di Maranello partecipa alla serata riservata ai Caschi d’Oro presso l’hub creativo di Lapo Elkann

Ferrari Arrivabene Charles Leclerc

Charles Leclerc e Maurizio Arrivabene hanno partecipato alla serata riservata ai Caschi d’Oro che quest’anno si è svolta a Milano prezzo Garage Italia, l’hub creativo di Lapo Elkann. Ovviamente, Ferrari non ha potuto mancare all’appuntamento visto che, anche se la stagione 2018 si è conclusa da poco, si sta già dedicando alla prossima.

Il team principal di Maranello ha dichiarato: “Nel prossimo anno preferisco non portarmi le vittorie ma i successi che sono mancati. È da lì che si riparte per imparare, ma soprattutto per crescere e migliorare. Purtroppo quest’anno abbiamo perso in semifinale, il prossimo vogliamo invece arrivare in finale“.

Ferrari Arrivabene Charles Leclerc

Ferrari: il dirigente della Scuderia parla di Leclerc durante la serata Caschi d’Oro

Maurizio Arrivabene potrà contare nel 2019 sulle qualità del giovanissimo Charles Leclerc. Proprio su di lui, Arrivabene dice: “Per un ragazzo come lui guidare la Ferrari rappresenta una grande responsabilità. Dovrà imparare a conoscere la squadra ed essere una spugna nell’acquisire il maggiore numero di informazioni“.

Oltre a questo, il dirigente della Scuderia Ferrari afferma che l’ex pilota di Alfa Romeo Sauber ha dimostrato di essere un talento, dunque Ferrari dovrà proteggerlo affinché non bruci le sue qualità. Arrivabene ha dichiarato anche che: “Charles è senza dubbio una rivoluzione per la Ferrari, ma io sono uno di quelli che preferisce le evoluzioni in una squadra. Negli ultimi mesi ho infatti preferito lavorare utilizzando il fioretto piuttosto che la sciabola“.

Ferrari Arrivabene Charles Leclerc

A febbraio, Ferrari tornerà in pista per i test invernali a Barcellona dove sarà possibile vedere le performance della nuova monoposto dedicata alla stagione 2019. In merito ad essa, Maurizio Arrivabene ha detto: “La nuova macchina l’ho vista solo due settimane fa. I tecnici stanno lavorando duramente e solo quando la monoposto scenderà in pista potremo capirne il vero valore. Adesso più che altro sono solo dati basati sul simulatore“.

Infine, sempre il team principal del cavallino rampante parla di Sebastian Vettel che per la prossima stagione dovrà fare ancora meglio. In particolare, Arrivabene ha dichiarato: “Seb è il nostro pilota, quello che ci aspettiamo da lui è ciò che si aspetta tutta la squadra. Deve ancora esprimere se stesso in Ferrari e noi dobbiamo consentirgli tutto ciò“.


Written by Alessio Salome

Dopo il diploma in Ragioniere-Programmatore, inizia a muovere i primi passi nel mondo del blogging da Lucera, un piccolo paese in provincia di Foggia. Attualmente collabora con diversi siti Web e gestisce un blog personale. Nel tempo libero, invece, studia e approfondisce argomenti di suo interesse come tecnologia e motori e ascolta della buona musica.