in

Opel Corsa Rally Electric: dura sfida al Rallye Vosges Grand-Est

Prima di tre visite in Francia da parte dei team con la loro Opel Corsa Rally Electric

Opel Corsa Electric

In vista del primo dei tre eventi stagionali in Francia, al Rally Vosges Grand-Est del prossimo fine settimana (15 e 16 giugno), la battaglia più importante nell’ADAC Opel Electric Rally Cup “powered by GSe” è divampata. All’ultimo appuntamento della Opel Corsa Rally Electric nell’ambito del Rally ELE nei Paesi Bassi, non meno di cinque piloti hanno vinto almeno una delle dodici prove speciali. Alla fine, il 24enne austriaco Luca Pröglhöf e la copilota Christina Ettel hanno battuto la coppia spagnola Alex Español Jove/Patricia Sáiz Ruiloba di 8,8 secondi. Al terzo posto si sono piazzati i fratelli francesi Anthony e Adrien Rott.

Prima di tre visite in Francia da parte dei team con la loro Opel Corsa Rally Electric

Christian Lemke (24) e Jan-Eric Bemmann sono stati molto sfortunati. I vincitori dell’apertura della Coppa a Sulingen hanno iniziato il Rally ELE con il miglior tempo prima che la loro Opel Corsa Rally Electric venisse gravemente danneggiata dall’acqua. I due tedeschi sono ancora più motivati ​​prima della terza gara della prima coppa mondiale di rally monomarca elettrico intorno alla cittadina di Gérardmer, ai piedi dei Vosgi.

Il Rally dei Vosgi Grand-Est dell’anno scorso si è rivelato una vera tortura per persone e materiali. “Le piste presentano molti dossi, asfalto ruvido, pietre e tagli profondi. Significa non solo guidare veloce, ma anche guidare in modo intelligente. In molti posti non puoi vincere il rally, ma puoi perderlo”, afferma il capo della Opel Motorsport Jörg Schrott. Tra sabato mattina e domenica sera sono in programma sette prove speciali per un totale di 116,4 chilometri.

Per i quattro partecipanti all’ADAC Opel Electric Rally Cup, il Vosges Grand-Est Rally è una partita casalinga. Anthony e Adrien Rott (24 e 22 anni) in particolare hanno grandi progetti. Dopo un ottimo inizio di stagione, gli alsaziani di Niederseebach si trovano al terzo posto nella classifica generale. Per le loro connazionali Alizée Pottier (23), che parte nei Vosgi con Manon Perrin in prima fila, così come Emma Chalvin (23) e la sua copilota Emy Ailloud-Perraud, si tratta di continuare la tendenza al rialzo del primi eventi. Chalvin ha suscitato scalpore al Rally ELE con una guida controllata fino al 4° posto nelle condizioni esterne più avverse. Julien Casale ha completato un periodo come ospite a bordo della Opel Corsa Rally Electric a Gérardmer. Il 29enne di Merville quest’anno gareggia nella Stellantis Rally Cup France. Il suo copilota è Pierre Delorme.

Opel Corsa Electric

La Opel Corsa Rally Electric, utilizzata dall’organizzazione ombrello olandese KNAF come parte di una selezione di giovani talenti, è guidata da Hank Melse (25) e Joep Van Heutgen, che hanno già gareggiato all’inizio della stagione di Coppa a Sulingen. La 21enne Lyssia Baudet corre per il RACB belga insieme alla sua copilota abituale Pauline Denis.

In quanto cosiddetti “veicoli principali”, tre Opel Astra GSe garantiscono anche la sicurezza. Guidando direttamente davanti al campo dei partecipanti, controllano la corretta percorribilità delle prove speciali e il rispetto delle zone riservate e segnalano anche al personale di pista e agli spettatori i veicoli del rally che si avvicinano a breve.