in

Fiat e Abarth con grandi attrazioni al Salone di Bruxelles

Ecco le principali novità per le case italiane a Bruxelles

Abarth 500e

L’elettrificazione in tutte le sue sfaccettature è il filo conduttore della presenza di Fiat, Abarth e Fiat Professional al Salone di Bruxelles, uno degli appuntamenti più tradizionali del calendario europeo: dal 1902 giunge alla sua 100esima edizione. All’Expo di Bruxelles sarà possibile vedere, per la prima volta davanti al grande pubblico, l’Abarth 500e, l’auto con cui lo scorpione propone le elevate prestazioni e il piacere di guida che sono inscritti nel suo DNA con un motore 100% elettrico.

Lo stand Fiat, dal canto suo, offre una panoramica completa delle diverse tecnologie di elettrificazione presenti nel catalogo del marchio italiano: dalle zero emissioni delle varie versioni della Fiat 500e alla propulsione ibrida disponibile su Fiat 500X e Tipo. Per quanto riguarda Fiat Professional,

Ecco tutte le novità di Fiat e Abarth al Salone di Bruxelles

Dal 1949 Abarth è sinonimo di guida sportiva, alte prestazioni e gioia al volante. L’elettrificazione, lungi dal portarlo via dalla sua eredità e dalla sua identità di marca, ha portato a una ricerca ancora più radicale del suo DNA sportivo. Un lavoro che ha unito l’ingegneria più precisa alle tecnologie più avanzate per sviluppare il suo primo veicolo 100% elettrico: l’Abarth 500e. Una vera auto che si può dire “più Abarth che mai”.

I team tecnici Abarth hanno messo tutto alla prova per creare un’auto a “emissioni zero” che sia tutta una questione di sensazioni. Irriverente, giocosa e audace, l’Abarth 500e trasforma tecnologia e sostenibilità in adrenalina, senza lesinare i dettagli. Si è tenuto conto anche del “rombo” dei motori termici Abarth, che si sovrappone al silenzio della propulsione elettrica in un cenno ai più nostalgici. Aspetti come l’architettura elettrica, la coppia del motore, la distribuzione del peso o il design sono stati sfruttati al massimo per ottenere i vantaggi e il piacere di guida che definiscono il marchio Scorpion.

Il risultato è spettacolare: la batteria da 42 kWh dell’Abarth 500e sviluppa 154 CV e le consente di passare da 0 a 100 km/h in 7 secondi. Inoltre, questo modello offre tre diverse modalità di guida, pensate per ambienti molto diversi: Turismo, Scorpion Street e Scorpion Track. Molto lavoro è stato fatto anche sulla velocità di ricarica, per mantenere i pit stop il più brevi possibile: bastano 5 minuti per ottenere 50 km in più di autonomia. In 35 minuti, la batteria può essere ricaricata dell’80%.

In concomitanza con il suo lancio, l’Abarth 500e completa la sua gamma con la serie speciale Scorpionissima, sia in versione Berlina che Cabrio, che si caratterizza per la completezza degli equipaggiamenti e per le decise colorazioni Acid Green e Poison Blue. Al Salone di Bruxelles, lo stand Fiat presenta due visioni dell’elettrificazione secondo l’azienda torinese. Da un lato la sua tecnologia di mild hybridization, disponibile su Fiat 500 X Hybrid e Fiat Tipo Hybrid, con un nuovo motore elettrico a 48V che, abbinato a un 4 cilindri a benzina sovralimentato, offre sensazioni di guida simili a quelle dei motori termici.

Questa catena di trazione è progettata in modo tale che la sinergia tra le due tecnologie sia massima. La propulsione elettrica supporta quella termica per garantire una partenza silenziosa e prendere il controllo in situazioni come le manovre di parcheggio o gli ingorghi. Inoltre, il motore a benzina può essere disconnesso e inattivo come supplemento alla trazione elettrica per il 47% del tempo. Questa percentuale può salire fino al 62% nei viaggi urbani.

Fiat logo

Presente a Bruxelles anche l’auto 100% elettrica più venduta in Europa, la Fiat 500e. Tra i segreti del suo successo, l’ampia autonomia, che permette di scegliere tra tre tipologie di carrozzeria (Berlina, Cabrio e 3+1) e due batterie, che offrono rispettivamente 190 km e 320 km secondo il protocollo WLTP, che possono arrivare fino ai 460 km in ciclo urbano. Hanno la modalità Sherpa, che consente l’accelerazione e la frenata con lo stesso pedale e ottimizza il consumo di energia.

Fiat mostra il suo lato più solidale e impegnato a Bruxelles con la sua gamma RED. Presente su Fiat Panda, Fiat 500 e Fiat Tipo, è progettato in collaborazione con RED, un’organizzazione che da 15 anni combatte ogni tipo di pandemia. Si distingue per colori e loghi esclusivi e per l’utilizzo di materiali sostenibili in componenti come i sedili, realizzati al 100% in poliestere riciclato e in parte da plastica raccolta dal mare.

Looks like you have blocked notifications!