in ,

Ferrari Monza SP2 trasporta un albero di Natale | Video

Ogni mezzo dovrebbe avere la sua destinazione d’uso, specie se si tratta di una Ferrari Monza SP2, ma c’è chi non ama le recinzioni.

Ferrari Monza SP2

Trasportare un albero di Natale su una Ferrari Monza SP2 non è la cosa più ovvia. Capisco che le festività di fine anno sono ormai alle porte e che l’allestimento a tema della propria casa sia un bisogno molto sentito, ma trasformare l’hypercar del “cavallino rampante” in un mezzo di trasporto simile a un furgone o a un pick-up profuma di eresia. Una cosa è certa: per caricare l’arbusto, il tizio non ha dovuto leggere un manuale di istruzioni, visto che una sola opzione di carico era possibile.

Penso che il proprietario abbia un forte spirito pratico, ma l’auto scelta per esercitarlo è la più sbagliata, almeno dal mio punto di vista. Comunque, il mondo è bello perché è vario e molti la pensano in modo diverso da me. Io, se fossi stato al suo posto, avrei chiamato uno specialista per la consegna a domicilio dell’albero di Natale, anche se il desiderio di comprarlo mi fosse venuto quando ormai ero in giro con l’auto sportiva emiliana. Il fortunato owner ha fatto una scelta diversa, per motivi lontani anni luce dalla ricerca del risparmio. È una questione di approccio: non tutti trattano in modo religioso le auto del cuore.

L’uscita in strada, con l’abete a bordo, ha suscitato forte curiosità. Grazie all’uso ormai capillare degli smartphone come mezzo per riprendere qualsiasi cosa, alcuni hanno catturato la scena, condividendo il contenuto sui social. In calce al post troverete uno di questi video. Giusto spendere due parole sulla “rossa” (in questo caso nera) protagonista del filmato.

La Ferrari Monza SP2 è una delle auto sportive del “cavallino rampante” più belle dell’era moderna. Il suo look pulito ed armonico evoca il ricordo delle realizzazioni di Pininfarina, ma qui la firma del progetto grafico è di Flavio Manzoni, che è stato magistrale nel definirne i tratti. L’appeal di questa creatura conquista tutti, per la capacità di miscelare al meglio i temi dell’eleganza e della sportività. Stiamo parlando di una scultura a quattro ruote, degna di stare al Louvre.

Questa preziosa fuoriserie ha aperto la Serie Icona, una linea di modelli in serie limitata che onorano alcune delle auto più carismatiche del marchio emiliano. La Ferrari Monza SP2 esprime in chiave attuale il concetto di “barchetta” e si ispira allo stile di leggendarie Sport come le 750 Monza e 860 Monza.

Incredibile il fascino del suo motore V12 da 6.5 litri di cilindrata, che eroga la bellezza di 810 cavalli. Un cuore aspirato da antologia, la cui grinta è accompagnata da sonorità uniche e inebrianti, per la gioia più pura dei sensi. Questa orchestra meccanica esprime delle melodie pazzesche, dando voce a un quadro prestazionale votato all’eccellenza. Le cifre sono al top, con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 2.9 secondi. I 200 km/h con partenza da fermo sono già un ricordo dopo appena 7.9 secondi. La velocità massima si spinge oltre la soglia dei 300 km/h, ma sono altri i dati che contano su una vettura del genere, come le velocità istantanee e, soprattutto, come la capacità di entrare nell’apparato emotivo in modo così forte da lasciare il segno, per tutto il resto della vita.

La Ferrari Monza SP2 è un’auto adrenalinica per definizione: un sogno ad occhi aperti che proietta in una dimensione lontana anni luce dalle banalità quotidiane. Questa “rossa” ha un’anima viva e preziosa, da gustare nel modo più genuino. Usarla per il trasporto di un albero di Natale non fa parte del suo spirito, ma qualcuno non si è posto il problema. A voi il video.

Looks like you have blocked notifications!