in

Fiat 500X: FCA richiama oltre 1800 esemplari in Australia

Alcuni automobilisti australiani dovranno portare il loro crossover presso una concessionaria autorizzata

Fiat 500X richiamo Australia

Il nuovo restyling della Fiat 500X dovrebbe sbarcare sul mercato quest’autunno, anche se alcune concessionarie l’avrebbero già ricevuto. Rispetto alla generazione passata, il popolare crossover del marchio torinese porterà con sé alcune novità molto interessanti come l’implementazione di fari Full LED sia sulla parte anteriore che su quella posteriore.

Nelle scorse ore, Fiat Chrysler Automobiles ha emesso un richiamo che riguarda alcuni esemplari della Fiat 500X costruiti fra il 2015 e il 2018 e commercializzati nel mercato australiano. Secondo il gruppo automobilistico italo-americano ci sarebbe un difetto al fermo del sedile posteriore. Tale problema potrebbe far piegare in avanti il sedile posteriore in caso di incidenti se la cintura di sicurezza non è inserita correttamente.

Fiat 500X richiamo Australia

Fiat 500X: alcuni esemplari richiamati per un problema al sedile posteriore

Inoltre, se un seggiolino viene montato utilizzando il sistema ISOFIX, potrebbe essere compromesso dal problema sempre in caso di incidente. FCA ha dichiarato che il richiamo della Fiat 500X include un totale di 1847 esemplari.

Infine, Fiat Chrysler Automobiles contatterà i proprietari delle suddette unità verso la fine di settembre. Naturalmente la sostituzione della componente verrà fatta gratuitamente presso un concessionario autorizzato.