in

Fiat 500: addio all’endotermica a partire dal 2023

Il nuovo piano di azione prevedono che non ci sarà più spazio per la Fiat 500 dotata del tradizionale propulsore endotermico

Fiat-500-Hybrid-1

L’elettrificazione dei modelli Fiat ha permesso di rivedere le ambizioni della gamma puntando a modalità di azione ora diversificate. Lo storico costruttore torinese di casa Stellantis si sta preparando adesso ad un cambio di passo decisamente epocale, perlomeno se si guarda all’importanza che un modello iconico, come è la Fiat 500, riveste all’interno della sua gamma di prodotti odierna e del passato del marchio.

In un ragionamento che guarda sempre più concretamente all’elettrificazione, il nuovo piano di azione prevedono che non ci sarà più spazio per la Fiat 500 dotata del tradizionale propulsore endotermico; l’utilitaria di successo lanciata sul mercato nel 2007, circa 15 anni fa, è infatti destinata a lasciare le scene a partire dal prossimo anno ovvero dal 2023. Lo spazio occupato da questa verrà definitivamente occupato dalla Nuova 500 Elettrica, con la quale già da poco più di due anni condivide un listino di prodotti che guarda con sempre maggiore attenzione all’elettrico.

La nuova caratterizzazione proposta con la Fiat 500 è stata proposta dal costruttore torinese nel 2007. Da quel momento in poi, l’utilitaria ha ricevuto soltanto piccoli aggiornamenti necessari per mantenere vivo il contatto con i tempi che cambiano. L’evoluzione in tema di design si è avuta solamente con l’arrivo sul mercato della Nuova 500 Elettrica, un modello che oltre all’elettrificazione totale ha incluso un approccio stilistico maggiormente votato alla sportività e alla modernità, pur guardando sempre agli stretti legami col passato.

Negli ultimi tempi, Fiat ha dedicato la parte più consistente dei suoi sforzi all’elettrificazione della gamma in virtù dell’introduzione di motorizzazioni di piccola cilindrata utili per mettere a punto l’ibrido di tipo MHEV; a questo approccio è stato messo accanto anche un sempre più consistente manipolo di prodotti completamente elettrici, con nuovi modelli attesi sempre a partire dal nuovo anno. Secondo alcune recenti indiscrezioni, questa strategia prevede la necessità di formalizzare un addio già nel breve termine; quello che ha per protagonista proprio l’apprezzatissima Fiat 500 che dovrebbe lasciare la gamma a partire dal nuovo anno.

In questo modo, la moderna rivisitazione dell’eterna utilitaria potrà dire addio alla gamma, lasciando come unica denominazione legata all’iconico modello del passato del marchio soltanto la Nuova 500 Elettrica.

Le Fiat 500 e 500C “endotermiche” saranno escluse dalla gamma attuale

La notizia non deve sorprendere. Le tradizionali versioni endotermiche della Fiat 500, ovvero anche la variante 500C Cabrio, sono destinate quindi ad uscire dal mercato di riferimento. L’idea sarebbe avallata dagli annunci che il CEO di Fiat (e CMO Global di Stellantis) ha messo a punto nei mesi scorsi, nello specifico durante l’annuncio della Nuova 500 Elettrica. Il grande capo di Fiat ha infatti già ammesso che la Fiat 500 risulta ormai condannata, anche se sarebbe stata utilizzata come modello di supporto per il raggiungimento dei livelli regolamentari in tema di emissioni di CO2.

Fiat 500e

Questo rappresenta quindi il motivo principale per cui quando si parla di Fiat 500 si tiene in considerazione il fatto di non aver investito più dello stretto necessario; il cambio di passo definitivo in termini di stile è stato messo a punto con le linee più moderne della Nuova 500 Elettrica, mentre alla 500 “tradizionale” è stato lasciato l’onere di concludere il suo percorso in gamma con qualche attenzione in meno sulla base di quanto espresso fino a qui.

In ogni caso, la Fiat 500, nella sua caratterizzazione esclusivamente elettrica, può ritenersi molto più che soddisfatta in accordo col fatto che secondo i dati più recenti in termini di numeri, i riscontri in termini di vendite di questo specifico modello hanno superato ogni aspettativa e durante i primi undici mesi del 2022 occupa già il primo posto nella classifica delle vendite italiane con circa 6.000 unità consegnate mentre in circa due anni di vendite ha già conquistato più di 100.000 clienti in Europa. Una sfida vinta per il costruttore.

Il regno di Fiat in un Segmento di mercato in cui è sempre stata una concreta “specialista” dovrebbe rimanere garantito con la presenza della Nuova 500 Elettrica, rendendo quindi questo il momento perfetto per separarsi dall’ancora più iconica Fiat 500 “endotermica”. Un modello che rappresenta una “gallina dalle uova d’oro” che Fiat ha saputo sfruttare al meglio fino a oggi e che ha garantito anni e anni di comprovata efficacia commerciale.

Looks like you have blocked notifications!