in

Peugeot 208 trasformata in un carro funebre: la bizzarra idea per un ultimo commiato

La Peugeot 208 è stata trasformata in un carro funebre da un’agenzia funebre argentina: l’idea per un ultimo commiato…

Peugeot 208 carro funebre

La società Carrozados Rosano in Argentina ha rilasciato un modello piuttosto insolito. La trasformazione di una modello del Leone in un… carro funebre. Originale e davvero bizzarro.Una Peugeot 208 trasformata è il progetto che una compagnia in Argentina ha immaginato. E non è la prima volta che prova questo genere di novità. Un look eccentrico e fuori dall’ordinario! La tipica auto in cui, per ovvie ragioni, nessuno vorrebbe mai essere ospite.

Peugeot 208: la stravagante proposta viene dall’Argentina

Peugeot logo

Conosciuta per il suo aspetto familiare, la Peugeot 208, una piccola auto da città lanciata nel 2012 ha avuto un successo immediato. Ma tale progetto è lì per ricordarci quanto non ci sia mai limite alla fantasia, anche nella sua accezione più tetra. Totalmente allungata, la vettura è diventata un carro funebre 2.0.

Possiamo notare come la parte anteriore assomigli all’auto d’oltralpe classica, con la griglia originale, alla pari delle luci e le portiere. Ma la zona posteriore è meno riconoscibile. È stata personalizzata per adattarlo alle esigenze di un convoglio funebre. La carrozzeria a cinque porte è stata convertita in una a tre porte perché solo il bagagliaio è necessario per introdurre una bara. Una trovata ad hoc proveniente direttamente dal Sud America.

Peugeot 208 diesel finanziamento

La società Carrozados Rosano non è al primo esperimento del genere. In effetti, diversi veicoli sono già stati allungati per le esigenze. È il caso di alcune Peugeot 408 o del furgone Expert del marchio. Certi esemplari di Toyota Corolla o Ford Focus hanno, a loro volta, subito qualche lieve accorgimento. Qui la Peugeot 208 ha un motore a benzina Puretech a tre cilindri e una potenza di 82 CV. Sul lato interno, lo shock è presente. Un letto in acciaio inossidabile strutturato fa superficie per l’installazione della bara.

Un’imbottitura in similpelle e l’illuminazione a LED dà un tocco di lusso. L’altezza del soffitto è ridisegnata per offrire la migliore accoglienza possibile. Una soluzione degna per dare l’ultimo saluto al caro estinto. Chissà se nel momento di metterla ufficialmente a disposizione, qualcuno ne faccia espressa richiesta. Magari in memoria di un appassionato dei mezzi del Costruttore d’oltralpe, per accompagnarlo così pure nel suo ultimo viaggio.

Fonte: Autoplus

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!