in

Jeep: la Corte d’Appello degli USA dà una seconda chance nel processo contro Mahindra

La Corte d’Appello degli Stati Uniti concede una seconda chance alla Jeep nel processo contro Mahindra riguardante i fuoristrada Roxor.

Jeep logo

Lunedì Fiat Chrysler ha ricevuto una seconda possibilità di bloccare in modo permanente le vendite statunitensi dei fuoristrada Roxor riprogettati dal 2020 dalla Casa automobilistica indiana Mahindra & Mahindra Ltd, che sta affrontando le accuse di aver copiato il design Jeep di FCA. La Corte d’Appello degli Stati ha definito sbagliato il metro di giudizio applicato da un tribunale di Detroit, secondo cui le Mahindra non potevano causare confusione nei consumatori.

Jeep, la battaglia in tribunale con Mahindra può continuare: la Corte d’Appello degli Stati Uniti respinge la precedente sentenza del tribunale di Detroit

Jeep logo

Un portavoce dell’azienda asiatica si è detto fiducioso circa l’esito del caso, in linea con le precedenti sentenze a suo favore. La società madre di Fiat Chrysler Stellantis NV ha rifiutato di commentare il pronunciamento.

Fiat Chrysler ha citato in giudizio Mahindra presso il tribunale del Michigan e alla Stati Uniti International Trade Commission nel 2018 sul look del Roxor, riscontrando elementi protetti da brevetto delle sue Jeep.

Un tribunale federale di Detroit ha rigettato la domanda di blocco della commercializzazione del fuoristrada. Il verdetto stabilito dal giudice distrettuale Gershwin Drain si è basato su una sentenza dall’ITC, stando al quale il Roxor non avrebbe violato i diritti del marchio Fiat Chrysler poiché il cliente medio saprebbe distinguerlo immediatamente da una Jeep.

Jeep

Ma per il 6° Circuito la corte avrebbe dovuto tenere una soglia di attenzione maggiore circa Mahindra perché era già un noto trasgressore, avendo tenuto un comportamento analogo coi veicoli pre-2020. Il nuovo design di Mahindra era stato preteso per renderli certamente riconoscibili rispetto agli esemplari Jeep. Il giudice del circuito Helene White lo ha espressamente puntualizzato.

Anche se i Roxor sono stati riconcepiti dalla Mahindra a partire dal 2020, ciò non escluderebbe la presenza di elementi condivisi con le Jeep, rei di creare tuttora dubbi alla potenziale clientela, ha detto White.

La corte d’appello ha rimandato il caso al tribunale di Detroit per valutare se i nuovi Roxor abbiano mantenuto una propria unicità in confronto all’estetica del brand Jeep. Restano ora da scoprire quali le prossime mosse di Fiat Chrysler Automobiles (poi unitasi a PSA Groupe per formare Stellantis).

Fonte: Reuters

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!