in

Jeep: nuova possibilità di bloccare le vendite di Mahindra negli USA

Fiat Chrysler USA ha una nuova occasione per bloccare le vendite di Mahindra

Mahindra Roxor 2021 Jeep
Mahindra Roxor 2021 Jeep

Fiat Chrysler lunedì ha ricevuto una seconda possibilità di bloccare definitivamente le vendite statunitensi di veicoli fuoristrada Roxor ridisegnati realizzati dalla casa automobilistica indiana Mahindra accusata dal gruppo di aver copiato il design del marchio Jeep.

Jeep: Fiat Chrysler USA ha una nuova occasione per bloccare le vendite di Mahindra

La 6a Corte d’Appello degli Stati Uniti ha affermato che un tribunale federale di Detroit ha applicato lo standard sbagliato quando ha ritenuto improbabile che i Roxor di Mahindra post-2020 causassero confusione tra i consumatori.

Un portavoce di Mahindra si è detto fiducioso che l’esito del caso sarà “coerente con le precedenti sentenze” a suo favore. La società madre di Fiat Chrysler, Stellantis, ha rifiutato di commentare la decisione.

Fiat Chrysler ha citato in giudizio Mahindra nel tribunale del Michigan e presso la US International Trade Commission nel 2018 per il design del suo Roxor, sostenendo che ha copiato elementi protetti dal marchio delle sue Jeep.

Un tribunale federale di Detroit ha impedito a Mahindra di vendere Roxor prima del 2020, ma ha rifiutato la richiesta di FCA di bloccare le vendite della sua versione ridisegnata. La decisione del giudice distrettuale degli Stati Uniti Gershwin Drain si basava su una sentenza dell’ITC secondo cui il Roxor non violava i diritti sui marchi di Fiat Chrysler perché il cliente medio avrebbe “saputo immediatamente” guardandola che non si trattava di una Jeep.

Ma il 6° Circuito della Corte d’Appello ha detto lunedì che il tribunale avrebbe dovuto giudicare Mahindra secondo uno standard più elevato perché la casa indiana aveva già avuto in passato problemi di copyright. Il nuovo design di Mahindra doveva necessariamente mantenere una “distanza di sicurezza” dai progetti Jeep, ha scritto il giudice Helene White.

“Poiché un tribunale può imporre anche ad un prodotto non contraffatto la regola della distanza di sicurezza, il semplice fatto che il prodotto riprogettato di un noto contraffattore non sia contraffatto non supporta la conclusione che la regola della distanza di sicurezza non dovrebbe applicarsi”, ha affermato White.

FCA blocco vendite Mahindra Roxor USA

La corte d’appello ha rinviato il caso alla corte di Detroit per valutare se i nuovi Roxor mantenessero una “distanza di sicurezza” dal design Jeep. Vedremo dunque che novità arriveranno a proposito di questo intricato caso.

Ti potrebbe interessare: La nuovissima Mahindra Thar affronta una Jeep Compass in una classica gara di resistenza – Il Video

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!