in

Maserati: il programma sportivo per il 2023

La Maserati tornerà a competere nel motorsport per il 2023: oltre alla Formula E, la Casa del Tridente parteciperà alla GT2.

Maserati MC20 GT2

Per assurgere di nuovo alla gloria, la Maserati torna nel motorsport. Oltre alla Formula E, la Casa automobilistica del Tridente competerà nelle granturismo derivate dalla serie. Il marchio modenese punterà sulle MC20 elaborate secondo le direttive tecniche della classe GT2. In occasione della 24 Ore di Spa-Francorchamps, andata in scena nel week-end del 31 luglio, la compagnia ha comunicato ufficialmente il comeback alle gare in pista nell’ambito delle GT. A partire dal prossimo anno affronterà un duplice fronte.

Maserati pronta a correre

Maserati MC20 GT2

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport a Spa, il numero uno di Maserati Corse, Giovanni Tommaso Sgro, ha raccontato con quale spirito si approcciano alle future avventure. Come ha spiegato alla rosea, gareggiare rientra nella filosofia storica del brand, e una scelta naturale dati i fasti del passato. Rispetto ad allora tante cose sono cambiate, ma l’ambizione è di creare un veicolo fin da subito all’altezza delle aspettative. Considerando l’agguerrita concorrenza, servirà maturare in fretta il bagaglio di competenze necessario per dare del vero filo da torcere alle rivali.

I fan dell’azienda ricorderanno probabilmente i successi conquistati dalla MC12, un bolide capace di laurearsi nei primi anni del terzo millennio la regina del Campionato Fia GT Endurance. L’annuncio del programma GT2 – vetture derivate da veicoli stradali, con una serie di caratteristiche meccaniche e aerodinamiche ben studiate – richiama quella parentesi. Certo, l’epoca è diversa, l’auto pure, in compenso rimane immutata la vocazioni per le prestazioni elevate.

Dalla stagione 2023, il brand emiliano esordirà in Formula E, così come nella categoria europea indirizzata alla GT2, una sorta di gara ausiliaria del GT World Challenge Europe. Ai clienti la compagnia propone una macchina altamente performante basata sulla MC20, spinta dal propulsore Nettuno V6 da 3 litri in grado di sprigionare una potenza di 630 cavalli, combinato con la trasmissione sequenziale 6 rapporti.

Maserati logo

Desideravano riprende posto nelle corse per granturismo, ha spiegato Sgro, e la scelta di puntare sulla piattaforma GT2 crede sia perfetta. Ciò poiché dà modo di sviluppare un modello parecchio competitivo. La data del debutto? Intorno alla metà della stagione 2023, magari alla 24 Ore di Spa, ma lo stabiliranno soltanto nei prossimi mesi. Avranno almeno 5-10 esemplari pronti e consegnati.