in

Nuova Peugeot 3008: tutto quello che sappiamo

Nuova Peugeot 3008: ecco come cambierà l’auto con l’arrivo della terza generazione il cui debutto dovrebbe avvenire nel corso del 2023

Nuova Peugeot 3008

Peugeot ha colpito nel segno con la Peugeot 3008, che si colloca tra i modelli più apprezzati del competitivo segmento dei SUV compatti. Nonostante l’aggiornamento della seconda generazione con un restyling nel 2020, la casa automobilistica francese sta già lavorando a un modello completamente nuovo. Pertanto, abbiamo raccolto tutte le informazioni disponibili per la nuova Peugeot 3008, terza generazione del SUV che qui vi mostriamo in uno dei tanti render apparsi sul web di recente.

Nuova Peugeot 3008: ecco come cambierà l’auto

L’attuale 3008 ha debuttato nel 2016, con la sua carrozzeria da SUV che rappresenta un’evoluzione significativa rispetto al suo predecessore in stile minivan. Il bel corpo è diventato più attraente con un restyling completo nel 2020, incorporando l’ultima identità di design di Peugeot sulla parte anteriore. Tuttavia, la 3008 rinnovata non è cambiata molto e non presenta il nuovo emblema che ha debuttato nella 308. Peugeot ha in programma di sostituirla con una nuova generazione in arrivo già nel 2023 e caratterizzata da una carrozzeria completamente ridisegnata e un piattaforma rielaborata.

Come illustrato nei rendering, la nuova Peugeot 3008 sarà probabilmente dotata di tre LED verticali sul paraurti anteriore, sottolineando ulteriormente le zanne di leone tipiche di Peugeot. Le finte prese d’aria del paraurti dell’attuale 3008 potrebbero essere sostituite da un elemento decorativo verniciato scuro, per un look più unificato con la griglia. Quest’ultima erediterà il nuovo look  già presente sulla 308 , insieme al nuovo logo che via via troverà spazio nell’intera formazione Peugeot.

Il profilo dovrebbe diventare più scolpito di prima, con curve più morbide e rivestimento in plastica più sottile per un look più elegante. La linea del tetto diventerà probabilmente più dinamica, differenziando ulteriormente la nuova Peugeot 3008 dal suo fratello più squadrato 5008.

Sul retro, ci aspettiamo fanali posteriori a LED più sottili e aggressivi, con una dose più pesante di elementi decorativi cromati sul paraurti, in particolare sulle finiture GT-Line più sportive. Nuovi design delle ruote e una nuova tavolozza di colori potrebbero ravvivare ancora di più l’aspetto, mentre il trattamento bicolore con il tetto e i montanti verniciati di nero sarà probabilmente trasferito alla nuova generazione.

Seguendo la tendenza nel mondo dei SUV, il nuovo modello dovrebbe crescere di ingombro, ampliando il divario rispetto al più piccolo 2008 che misura 4.300 mm di lunghezza, rispetto ai 4.447 mm dell’attuale 3008. Ciò si tradurrà in proporzioni migliorate e maggiore spazio per i passeggeri e i loro bagagli, aggiungendo più praticità al mix.

Nuova Peugeot 3008
Nuova Peugeot 3008: ecco come cambierà l’auto con l’arrivo della terza generazione il cui debutto dovrebbe avvenire nel corso del 2023

All’interno dell’abitacolo, il cruscotto i-Cockpit del modello attuale potrebbe ancora sembrare piuttosto moderno per gli standard del 2022, ma la nuova Peugeot 3008 porterà le cose ancora più nel futuro.

Un touchscreen per l’infotainment ancora più grande, un quadro strumenti 3D rielaborato, interruttori in stile aeronautico e materiali di qualità premium tutt’intorno all’abitacolo colmeranno il divario tra l’attuale 3008 e rivali più costose come la nuova BMW X1. Inoltre, l’attrezzatura sarà aggiornata con ADAS più sofisticati presi dal cestino delle parti di Stellantis.

Peugeot vuole elettrificare la sua intera gamma entro il 2025 prima di passare al solo EV in Europa entro il 2030. Ciò significa che c’è ancora tempo per un’altra generazione ICE del 3008, anche se con un mix di propulsori fortemente elettrificato e un must-have completamente elettrico Variante e-3008 per combattere la concorrenza.

In questo contesto, si aprono due scenari per la nuova Peugeot 3008. Uno consiste nell’utilizzare una versione aggiornata dell’architettura EMP2 e l’altro è passare alla più moderna piattaforma STLA Medium progettata per modelli compatti e di medie dimensioni. L’EMP2 è compatibile con le basi dei veicoli elettrici. Tuttavia, la STLA Medium porterebbe capacità tecniche migliorate sul fronte elettrico in termini di potenza uscite e portata.

Ti potrebbe interessare: Peugeot e-2008: a luglio a 249 euro al mese grazie agli incentivi statali