in

Ferrari: “Non siamo sorpresi che Sainz sia stato il più veloce in Canada”

Sainz: Ferrari non è sorpresa dal fatto che il pilota spagnolo abbia lottato per la vittoria nel weekend scorso in occasione del Gran Premio del Canada

Scuderia Ferrari

Mattia Binotto, capo del team Ferrari, ha dichiarato che gli italiani sapevano che Carlos Sainz avrebbe potuto lottare per la vittoria in Canada già venerdì, quindi non sono stati sorpresi di vedere come il pilota di Madrid ha fatto più volte il giro più veloce della gara, dopo aver inseguito Max Verstappen per la vittoria.

Ferrari non è sorpresa dalla prestazione di Sainz in Canada

Dalla terza posizione in griglia, Sainz è andato molto vicino a rivendicare la sua prima vittoria in Formula 1 lo scorso fine settimana in Canada. Quel ritmo che ha reso lo spagnolo il più veloce domenica di Montréal ha sorpreso molti, ma non gli ingegneri Ferrari.

“Sinceramente non è stata una sorpresa che Sainz sia stato il pilota più veloce del Canada. Se si analizzano le simulazioni di gara del venerdì, Carlos era già fortissimo ed era molto vicino al ritmo delle Red Bull”, ha spiegato Binotto nelle parole pubblicate sul sito ufficiale della Formula 1.

“Sapevamo che poteva esserci una lotta all’ultimo giro e che la nostra macchina è molto competitiva. Carlos sta diventando sempre più fiducioso nella macchina e sempre più veloce. Ecco perché è stato bello vedere che domenica era altrettanto veloce, se non più veloce di Max.” ha aggiunto il numero uno del cavallino rampante.

Carlos Sainz
Carlos Sainz: Ferrari non è sorpresa dal fatto che il pilota spagnolo abbia lottato per la vittoria nel weekend scorso in occasione del Gran Premio del Canada

Dopo il risultato in Canada, Carlos Sainz ha accumulato tre podi nelle ultime sei gare e totalizza 69 punti dal GP di Imola contro i 55 di Charles Leclerc, nonostante i ritiri di Imola per l’incidente con Daniel Ricciardo e in Azerbaigian per il guasto della F1-75.

Ti potrebbe interessare: Binotto: il team principal della Ferrari applaude alla gara di Sainz: “E’ mancata solo la vittoria”