in

Stellantis ha già un piano per evitare la carenza di batterie

Carlos Tavares sta già studiando come risolvere il problema che potrebbe rendere difficile la transizione elettrica

Stellantis

Il CEO di Stellantis Carlos Tavares è nel mondo dei motori uno di coloro che negli ultimi tempi si sono detti preoccupati per ciò che aspetta il settore nei prossimi anni. Nei giorni scorsi il numero uno del gruppo nato dalla fusione di Fiat Chrysler e PSA ha chiarito che probabilmente non ci saranno abbastanza batterie per tenere il passo con gli obiettivi futuri delle case automobilistiche. Il CEO ha anche detto ai giornalisti che sta tenendo d’occhio l’economia, poiché secondo lui una recessione potrebbe essere imminente.

Tavares avrebbe già un piano per risolvere il futuro problema della carenza di batterie

Al fine di preparare i marchi Stellantis al successo con i veicoli elettrici, Tavares ha condiviso che la società prevede di aprire una fabbrica di batterie a Kokomo nell’Indiana, nel 2025. In sede di annuncio della nuova fabbrica, il numero uno del gruppo automobilistico ha dichiarato: “Siamo nel mondo darwiniano. Coloro che sopravvivono sono quelli che si adattano e dovremo adattarci se quella realtà si materializzerà”.

“La velocità con cui stiamo cercando di muoverci tutti insieme per la giusta ragione, che sta risolvendo il problema del riscaldamento globale, è così alta che la catena di approvvigionamento e le capacità di produzione non hanno tempo per adattarsi” ha dichiarato il CEO di Stellantis.

Tavares ha continuato a ribadire che non è un fan dei governi e/o dei politici che cercano di spingere le aziende ad adottare i veicoli elettrici più rapidamente. Osserva che le auto elettriche sono costose da produrre ed è importante produrre auto che siano alla portata delle masse.

Carlos Tavares
Tavares avrebbe già un piano per risolvere il futuro problema della carenza di batterie da lui stesso anticipato nelle scorse settimane

Insomma Tavares che in un primo momento era sembrato molto negativo sul futuro del settore automobilistico, con queste ultime dichiarazioni ha lasciato intendere di avere già trovato qualche soluzione per evitare questa carenza di batterie. Un piano molto probabilmente è attualmente in fase di redazione. Vedremo dunque in proposito quali saranno le soluzioni che Stellantis adotterà in futuro.

Ti potrebbe interessare: Stellantis: nel 2024 arriverà un nuovo veicolo commerciale di grandi dimensioni a marchio Toyota