in

Jeep punta a diventare uno dei brand più venduti in questo paese

Jeep punta a diventare uno dei brand con più vendite in Australia dopo il forte calo registrato negli scorsi anni

Jeep
Jeep

Jeep da diversi anni a questa parte si è affermato come brand premium prima di Fiat Chrysler e ora di Stellantis. La casa automobilistica americana ha visto crescere le sue vendite un po’ in tutte le aree del mondo. Tuttavia i dirigenti del marchio di Stellantis non sono ancora soddisfatti e vogliono aumentare ulteriormente le quote di mercato.

Jeep ha piani ambiziosi per l’Australia

Nei giorni scorsi, a proposito di Jeep, il numero uno del gruppo Stellantis in Australia, l’amministratore delegato Kevin Flynn, ha rilasciato interessanti dichiarazioni. Il CEO di Stellantis in quel paese ha infatti dichiarato di volere che il marchio Jeep occupi una delle prime 10 posizioni di vendita in Australia entro tre anni.

In sede di presentazione della Jeep Grand Cherokee L gli è stato chiesto se la casa americana aspirasse a diventare uno dei maggiori player di quel mercato. Flynn ha risposto così: “Decisamente. Dobbiamo essere un attore importante nel mercato. Non credo che mi riposerò fino a quando non avremo raggiunto almeno una quota del quattro per cento”, ha detto.

Per la prima volta nella sua storia, Jeep è diventata una delle prime 10 marche in questo paese nel settembre 2014, con la Grand Cherokee che si è classificata come il nono modello più venduto nel maggio dello stesso anno.

Le immatricolazioni annuali sono arrivate a 30.408 nel 2014, tuttavia i risultati sono diminuiti da allora, con il marchio che ha registrato 7.762 vendite nel 2021. Ma questo è in aumento rispetto a meno di 6.000 nel 2020 e le vendite da inizio anno per il 2022 sono aumentate di ben il 35 per cento.

Jeep logo
Jeep punta a diventare uno dei brand con più vendite in Australia dopo il forte calo registrato negli scorsi anni

Flynn ha affermato che le basi per l’aumento delle vendite di Jeep sono già in atto, confermando che il piano di rilancio è stato già lanciato due anni fa.

“Abbiamo avuto una grande svolta in termini di ciò che volevamo essere, di ciò che i nostri rivenditori dovevano essere e di ciò che i nostri clienti avevano bisogno che fossimo. E devo dire che le cose sembrano andare nella direzione giusta, e anche in periodo di Covid abbiamo visto davvero trasformare quello che era un declino di cinque anni e abbiamo iniziato a recuperare posizioni.”

Tra i modelli più attesi in Australia anche un B-SUV a emissioni zero che dovrebbe arrivare in quel paese nel 2024. Il tempo dirà quanto velocemente e fino a che punto Jeep potrà scalare le classifiche di vendita australiane.

Ti potrebbe interessare: Jeep Compass: ecco le nuove promozioni con incentivi statali per il famoso SUV della casa americana