in

Ferrari non avrebbe previsto divieti per le Kardashian o per Justin Bieber

Ferrari smentisce la presenza di una blacklist delle star che non possono acquistare sue auto

Torna alla ribalta la polemica secondo cui la Ferrari porrebbe un veto ad alcune celebrità che vorrebbero acquisire una delle sue super car. Il riferimento va all’attore e cantante Justin Bieber  al quale la casa automobilistica del cavallino rampante avrebbe posto il veto dopo aver modificato l’aspetto esteriore della sua Ferrari 458 Italia. Bieber ha acquistato la sua 458 Italia in bianco con ruote bianche. In seguito decise di lasciarla nelle mani di Liberty Walk per modificarla e poi metterlo all’asta.

Ferrari: il veto ad alcune star riguarderebbe solo le edizioni limitate

Ora diversi media che seguono una delle famiglie più famose, i Kardashian, pubblicano che nessuno dei suoi membri sarebbe accolto dalla Ferrari come proprietario di una delle sue supercar. Il marchio italiano tuttavia ha smentito e insiste sul fatto che “Ferrari non pone il veto a nessun cliente” . Questo si riferisce ad auto di serie come la 458 Italia di Justin Bieber. O il caso degli ultimi due lanci di maggior successo del marchio, come la Ferrari Roma o la Ferrari 296 GTB.

Altra cosa ben diversa è che la Ferrari “si riserva il diritto di decidere sulle edizioni speciali” . La casa di Maranello produce serie uniche, una tantum, che a volte vende a un cliente molto esclusivo e, in altri casi, può essere conservata per il suo museo. Lo stesso vale per le supercar Monza SP1 e SP2 che il marchio ha appena smesso di produrre lo scorso trimestre. Sono modelli che hanno una produzione più limitata e lì il marchio privilegia, senza veto, i suoi migliori clienti.

Justin Bieber
Justin Bieber

Uno di questi è Cristiano Ronaldo, che ha una Monza SP nel suo garage (Zlatan Ibraimovic, giocatore del Milan ed ex FC Barcelona, ​​ha una Monza SP2), ma ha anche comprato una 599 GTO nera e una Ferrari F12 Tour de Francia. Aveva anche una Ferrari 599 GTO Fiorano con la quale ebbe un incidente a Manchester. Dunque non si tratterebbe di un veto assoluto ma limitato solo alle vetture più esclusive.

Ti potrebbe interessare: LEGO Ferrari Build and Race: arriva in California la corsa virtuale delle vetture di Maranello