in

Maserati MC20: ha problemi alla trasmissione? [VIDEO]

Secondo il celebre youtuber Doug DeMuro la Maserati MC20 è bella, ma soffre di alcune pecche inerenti al motore.

Maserati MC20

Maserati ha finalmente apportato un tocco di rinnovamento alla sua gamma. Dopo oltre quattro decenni di produzione della Khamsin e 18 anni di rilascio dell’MC12 in edizione limitata, la Maserati MC20 è una gradita aggiunta.

La Casa automobilistica del Tridente sta affrontando un ciclone. Degli infruttiferi lanci sul mercato in passato hanno arrecato seri problemi ai bilanci del marchio oggi appartenente al gruppo Stellantis, influendo sui profitti. L’MC20 rappresenta una spinta nella direzione giusta, nel tentativo di far nuovamente quadrare i conti.

Maserati MC20: c’è chi la critica

Maserati MC20

Nonostante sia animata da un V6, la Maserati MC20 è una supercar a pieno titolo. I progettisti emiliani hanno collaborato con Dallara, un punto di riferimento assoluto negli sport motoristici, per collaudare una vettura provvista di sospensioni solide, telai ausiliari in alluminio e un propulsore di eccellente qualità e che trae ampio ricorso della fibra di carbonio.

Si tratta di un V6 biturbo a motore centrale abbinato a una trasmissione a doppia frizione a 8 rapporti, che eroga 621 CV alle ruote posteriori. La MC20 può passare da 0 a 100 km/h in meno di tre secondi, andando direttamente a collocarsi sullo stesso piano di bolidi quali la McLaren 720S e le Lamborghini Huracan e GT3.

Maserati MC20

Eppure, il celebre YouTuber Doug DeMuro ha alcune riserve in merito. Senza scendere eccessivamente nei particolari, è davvero sorprendente sentire la star del web convinta solamente a metà. Anche se non la paragona con le Ferrari o le Lamborghini evidenzia come il gruppo propulsore avrebbe bisogno di un piccolo lavoro. Non è stato così colpito dalla trasmissione a doppia frizione e sente vada alzata ulteriormente l’asticella.

Opinioni personali a parte, la Maserati MC20 2022 è senza dubbio un’aggiunta fenomenale nel portafoglio del brand. Una forza della natura, in un segmento occupato da pochi marchi. Le sue linee mozzafiato, l’accelerazione e la potenza sorprendenti la rendono una supercar competitiva da emozioni forti.