in

Ferrari svela la sua nuova 296 GT3

Ferrari 296 GT3: ecco le prime immagini del nuovo modello che dal 2023 sostituirà in pista la 488 GT3 EVO

Ferrari 296 GT3

Per la Ferrari il motorsport non significa solo Formula 1. Nelle altre categorie del motorsport, la casa automobilistica del cavallino rampante colleziona titoli e vittorie e la categoria GT3 è da sempre una grande vetrina per le sue vetture. Con questo in mente, la Ferrari sta già lavorando al successore del modello Ferrari 488 GT3 EVO, che rappresenta il marchio nei campionati GT3 di tutto il mondo e che finora ha ottenuto 107 titoli e 429 vittorie in 770 gare. Il futuro della Ferrari in GT3 sarà rappresentato dalla Ferrari 296 GT3, una versione rivista della Ferrari 296 GTB.

Ferrari ha mostrato le prime immagini della 296 GT3

Questo modello della casa di Maranello avrà la difficile missione di prendere il posto della prolifica 488 GT3, detentrice di 107 titoli nelle sue configurazioni Evo e 2020, con 429 vittorie in 770 gare. Questa 296 GT3 sarà il risultato della collaborazione del marchio del cavallino rampante con Oreca. La vettura segnerà anche il ritorno di un motore a 6 cilindri in  un’auto da corsa del Cavallino Rampante. Come da regolamento tecnico, questo modello non sarà dotato di unità elettrica.

La nuova vettura, che è stata sviluppata internamente dalla Ferrari sotto un team guidato dal capo progettista di auto da corsa GT Ferdinando Cannizzio, sarà basata sulla 296 GTB, che monta un motore ibrido V6 turbo.

Già assemblata a Signes, questa nuova Ferrari 296 GT3 inizierà il suo sviluppo nei prossimi mesi e il suo debutto in gara è previsto per il 2023. Nelle scorse ore la casa automobilistica del cavallino rampante ha pubblicato le prime immagini di questa auto sotto forma di teaser che vi mostriamo in questo articolo.

Ferrari 296 GT3
Ferrari 296 GT3: ecco le prime immagini del nuovo modello che dal 2023 sostituirà in pista la 488 GT3 EVO

Ricordiamo che il modello stradale si ispira in parte all’ultima Ferrari vincitrice assoluta di Le Mans, la 250 LM che vinse la gara nel 1965. Insomma sicuramente una novità molto interessante per il produttore di Maranello.

Ti potrebbe interessare: Ferrari: doppio successo a Le Mans per il cavallino rampante in attesa della Hypercar