in

Ferrari: la nuova monoposto sarà presentata il 17 febbraio

A Maranello è stato infatti scelto il prossimo giovedì 17 febbraio come giorno utile per presentare la nuova monoposto Ferrari

Charles Leclerc

Qualche giorno prima di Natale, il team principal della Scuderia Ferrari, Mattia Binotto aveva ammesso che la nuova monoposto del Cavallino Rampante utile a scendere in pista durante la stagione di Formula 1 2022 sarebbe stata presentata fra il 16 e il 18 febbraio. Ora la conferma dell’effettiva data di presentazione della monoposto arriva ad un mese esatto dal termine ultimo fissato per la presentazione.

A Maranello è stato infatti scelto il prossimo giovedì 17 febbraio come giorno utile per presentare la monoposto che come denominazione di progetto porta il numero 674 (l’iniziale progetto 672 della monoposto “ad effetto suolo” è stato infatti archiviato a Maranello dopo il rinvio del cambio regolamentare).

C’è ancora incertezza sulla denominazione, ma si sa che per il popolo dei Ferraristi (e non) l’avvio di una nuova stagione di Formula 1 coincide spesso e volentieri con la data di presentazione della nuova Ferrari. Le restrizioni legate al contenimento della Pandemia impongono ancora una volta che la nuova monoposto Ferrari sarà presentata in videoconferenza.

C’è attesa per la nuova Ferrari, dopo due anni difficili

La nuova monoposto del Cavallino Rampante segue a due stagioni non molto semplici per Ferrari. Diviene quindi una Ferrari particolarmente attesa per fissare proprio al 2022 l’anno utile per ragionare sulle posizioni che contano, lasciandosi alle spalle i fantasmi di un passato che ormai si protrae da fin troppo tempo.

Se questo sarà l’anno buono non è dato sapere. Di certo c’è che il grosso cambiamento regolamentare, atteso a partire da questa stagione, potrebbe fornire a tante squadre l’opportunità di risalire la china puntando ad exploit come già accaduto tante volte in passato nel Circus. In questo caso la Scuderia potrebbe trovarsi impreparata. Tuttavia, sebbene lo scenario sia plausibile, appare di difficile esecuzione: ragion per cui la lotta potrebbe essere ancora relegata ad un duello fra Mercedes e Red Bull, fra le quali potrebbero inserirsi presenze spot proprio da parte di Ferrari.

Subito dopo la presentazione, la nuova monoposto Ferrari sarà spedita a Barcellona per i test pre stagionali che cominceranno a partire dal 23 febbraio sul tracciato del Montmelò. Il giorno prima il tracciato sarà però ad uso esclusivo del Cavallino Rampante che, come lo scorso anno, metterà in pratica un filming day utile a coprire una distanza massima di 100 chilometri con pneumatici dedicati: un escamotage utile ai tecnici Ferrari per verificare il corretto funzionamento delle parti.

Per quanto riguarda la coppia di piloti, Charles Leclerc e Carlos Sainz scenderanno in pista sul tracciato di Fiorano entro la fine di gennaio probabilmente a bordo della SF21 dello scorso anno. Va ricordato che la nuova monoposto Ferrari disporrà di una power unit rivista nella parte termica che pare sia anche in grado di recuperare i circa 20 cavalli persi dal passaggio al nuovo carburante E10 accreditato del 10% di etanolo.

Ad oggi la Scuderia di Maranello è il secondo team ad aver fissato una data ufficiale per la presentazione della nuova monoposto. La Ferrari segue infatti all’Aston Martin che presenterà la nuova monoposto il prossimo 10 febbraio.