in ,

Ferrari 296 GTS: il muletto avvistato su strada | Video

La casa di Maranello si aspetta grandi numeri dalla versione scoperta della Ferrari 296.

Screen shot da video Varryx

Ecco il muletto della nuova Ferrari 296 GTS, immortalato sulle arterie viarie nei pressi dello stabilimento produttivo di Maranello. Il video porta la firma del “solito” Varryx, cui non sfugge nulla. Anche se il prototipo è camuffato, non si fatica a comprendere i lineamenti della prossima supercar del “cavallino rampante”, che declina in chiave aperta la recente 296 GTB, facendo appello alle alchimie del tetto rigido ripiegabile elettricamente.

La soluzione sembra simile a quella usata dalle “rosse” ad 8 cilindri, ma qui la connessione estetica con la versione coupé sembra più stretta, per la mancanza, in quest’ultima, del grande lunotto spiovente posteriore che ha caratterizzato tutta la serie di gioielli V8, dalla 360 Modena alla F8 Tributo. Così le pinne di raccordo e il trattamento del cofano motore avranno uno stacco minore, rendendo più simili la versione chiusa e quella aperta.

Ferrari 296 GTS: caratteristiche della prossima supercar

Ferrari 296 GTS
Screen shot da video Varryx

Sul piano tecnico, nessuna modifica rispetto alla 296 GTB. Del resto, si tratta fondamentalmente dello stesso modello, anche se col vento fra i capelli. La spinta, pure sulla Ferrari 296 GTS, farà leva sul sistema ibrido della sorella con l’abito chiuso: un V6 biturbo da 3.0 litri, disposto in posizione posteriore centrale, abbinato a un motore elettrico. Quest’ultimo aggiunge 167 cavalli ai 663 dell’unità a combustione, per una potenza complessiva di 830 cavalli a 8000 giri al minuto, con una coppia massima di 740 Nm a 6250 giri al minuto.

Sono cifre di riferimento nella sua categoria, dove nessuno riesce a fare meglio. La potenza specifica di 221 cavalli/litro è la più alta, al momento, fra le vetture di serie. Questi numeri, sulla berlinetta, si traducono in un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 2.9 secondi e da 0 a 200 km/h in 7.3 secondi. Sulla Ferrari 296 GTS, per il peso leggermente superiore, si potrebbe perdere qualcosa in termini di verve, ma a livelli impercettibili. La velocità massima non dovrebbe subire modifiche, attestandosi anche in questo caso sopra i 330 km/h.

Nessuna modifica per l’impianto frenante di tipo brake-by-wire, con dischi da 398 mm all’anteriore e da 360 mm al posteriore. Anche sulla Gran Turismo Spider sarà disponibile l’Assetto Fiorano, per chi punta a un comportamento ancora più affilato, su strada e soprattutto in pista. In attesa di scoprire la Ferrari 296 GTS nella sua veste definitiva, gustiamola con qualche camuffatura nel video odierno. Buona visione!

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento