in

Ferrari Purosangue: video spia del SUV con carrozzeria definitiva

Il SUV farà il suo debutto nel 2022

Continuano i test in strada del nuovo Ferrari Purosangue. Il futuro SUV di casa Ferrari è da diverse settimane impegnato in test drive che mirano ad accelerare lo sviluppo in vista del debutto ufficiale del nuovo modello, programmato per il 2022. Nel corso dell’autunno abbiamo registrato un gran numero di avvistamenti del Ferrari Purosangue. Il nuovo video spia emerso online in queste ore ci mostra, nuovamente, un prototipo con carrozzeria definitiva del SUV. 

Dopo diversi mesi di test con parti della carrozzeria del Maserati Levante, infatti, il Ferrari Purosangue sta iniziando ad utilizzare quella che sarà la sua carrozzeria definitiva. I prototipi sono ancora nascosti sotto le consuete protezioni che caratterizzano i muletti di test ma il video ci offre, in ogni caso, una prima panoramica ravvicinata sul nuovo modello della casa di Maranello.

Il video allegato qui di seguito, diffuso online dal canale YouTube di Varryx, ci mostra un SUV con assetto ribassato, linee vicine agli attuali SUV Coupé premium sul mercato ed un’ampia presa d’aria frontale che si nasconde sotto le protezioni che celano quasi completamente il resto della parte anteriore del SUV.

Il Purosangue continua il suo sviluppo in attesa del debutto ufficiale. Ecco, quindi, il nuovo video spia del modello che Ferrari sta testando in strada in questi giorni.

Ancora dubbi sul motore del Ferrari Purosangue

Sul progetto del nuovo Ferrari Purosangue ci sono ancora tanti dubbi. Il nuovo SUV è stato confermato per il 2022, anno in cui è fissato il debutto ufficiale in pubblico. L’effettivo arrivo sulle strade, invece, potrebbe avvenire soltanto nel corso del 2023. Per il momento, la casa di Maranello non ha ancora chiarito quali saranno i piani per il comparto tecnico del Purosangue.

Da tempo, infatti, il SUV di casa Ferrari viene accostato al sistema ibrido con motore V6 introdotto pochi mesi fa dalla Ferrari 296 GTB. Questa soluzione consentirebbe al Purosangue di garantire ottime performance a fronte di emissioni contenute, grazie al sistema elettrificato. Da notare, inoltre, che il Purosangue con il V6 ibrido sarebbe in grado di garantire anche un funzionamento a zero emissioni.

Il SUV potrebbe funzionare con il solo motore elettrico attivo grazie al pacco batterie integrato che, potenzialmente, potrebbe avere una capacità maggiore rispetto a quello montato sulla ben più piccola 296 GTB. In questo modo, il Ferrari Purosangue potrebbe beneficiare di diverse decine di chilometri in più di autonomia reale in modalità elettrica.

C’è anche una seconda possibilità per il comparto tecnico del Purosangue ed è sicuramente una scelta molto più in linea con la tradizione. Il nuovo SUV di Maranello potrebbe, infatti, presentare un motore V12 senza elettrificazione, arricchendo la tradizione delle Ferrari con quest’iconico propulsore che, recentemente, è stato montato sulla Ferrari Daytona SP3 in una variante da record in termini di potenza.

Maggiori dettagli su quello che sarà il nuovo Ferrari Purosangue ed il suo comparto tecnico emergeranno soltanto nel corso dei prossimi mesi. Il nuovo modello debutterà ufficialmente nel corso del 2022 quindi l’attesa non sarà molto lunga. Continuate a seguire ClubAlfa.it per tutti gli aggiornamenti sul nuovo progetto.

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento