in

Stellantis e BMW: insieme per la guida autonoma

Oggi è stato ufficialmente confermato che BMW e Stellantis lavoreranno insieme per lo sviluppo della guida autonoma

Stellantis
Stellantis

Stellantis e BMW uniscono le forze per lo sviluppo di auto a guida autonoma. Lo ha dichiarato il gruppo automobilistico di Carlos Tavares durante la presentazione dei piani futuri in ambito software. Stellantis sta anche lavorando con la società tecnologica Foxconn su una nuova architettura software per veicoli elettrici.

Stellantis e BMW lavoreranno insieme nei prossimi anni per lo sviluppo della guida autonoma

Il gruppo ha rivelato anche che BMW si unirà agli sforzi di Stellantis per trasformare in realtà le auto parzialmente a guida autonoma. Sotto il nome di STLA AutoDrive, la guida autonoma fino al livello 3 (per cui il guidatore deve solo tenere d’occhio le cose e non fare altro) è resa possibile con le auto dell’azienda e anche BMW sarà presente al tavolo dello sviluppo di questa nuova tecnologia.

In definitiva, le auto di entrambe le società utilizzeranno quindi la stessa architettura software. AutoDrive partirà dalla guida autonoma di livello 2 ma sarà poi aggiornato nel tempo tramite gli aggiornamenti OTA al livello 3. Per il resto i piani sono ancora abbastanza avvolti nel mistero. La collaborazione tra BMW e Stellantis non nasce dal nulla.

BMW e Fiat Chrysler Automobiles avevano annunciato nell’agosto 2017 di voler lavorare insieme per le auto a guida autonoma. Da allora Fiat Chrysler si è fusa con Groupe PSA per formare Stellantis. L’obiettivo che si era posto all’epoca, auto completamente autonome nel 2021, non è stato ancora pienamente raggiunto. Per la verità i nuovi obiettivi con AutoDrive sono di natura un po’ più modesta, dato che riguardano solo il livello 3 di guida autonoma.

Stellantis e BMW hanno un altro fattore di collegamento: Foxconn. L’azienda tecnologica taiwanese con cui Stellantis collabora da quest’anno nel campo della connettività che è essenziale per la guida autonoma. Foxconn, a sua volta, è stata collegata a BMW per il suo obiettivo di commercializzare auto elettriche basate su BMW in Arabia Saudita. Foxconn gioca un ruolo importante in questa collaborazione tra Stellantis e BMW.

Stellantis Loghi
Stellantis e BMW lavoreranno insieme nei prossimi anni per lo sviluppo della guida autonoma, lo ha confermato quest’oggi il gruppo di Carlos Tavares

Stellantis ha infatti annunciato durante il “Software Day” che sta lavorando con Foxconn su STLA AutoDrive, ma anche su “STLA Brain”. La seconda è una nuova architettura software che sarà implementata nelle auto elettriche sulle nuove piattaforme EV dedicate su cui appariranno i primi modelli dal 2024. Vedremo dunque nei prossimi anni a quali sviluppi poterà la collaborazione tra i due importanti gruppi automobilistici.

Ti potrebbe interessare: Stellantis presenta gli ultimi veicoli elettrici durante un evento dedicato