in

Stellantis e Renault: brutte notizie dalla Francia

Stellantis e Renault: le vendite di auto in Francia a novembre e in tutto il 2021 sono in forte calo rispetto allo scorso anno

Arrivano cattive notizie per Stellantis dalla Francia. Infatti a novembre, nel paese transalpino il gruppo automobilistico di Carlos Tavares così come anche i rivali di Renault hanno visto diminuire le loro quote di mercato in un settore che già di suo è in fortissima contrazione rispetto allo scorso anno. Secondo l’Automotive Platform (PFA) a novembre le vendite di auto nel paese sono diminuite del 3,2 per cento (anno su anno), a causa soprattutto della carenza di semiconduttori. Un problema che purtroppo è destinato a funestare anche i prossimi mesi.

Stellantis e Renault sono in difficoltà in Francia: giù le immatricolazioni

I produttori hanno immatricolato 121.995 auto nel mese, contro le 126.047 di novembre 2020 e le 172.731 di novembre 2019, prima della pandemia. Il mercato francese, nei primi undici mesi dell’anno, ha registrato un leggero aumento del 2,53 per cento in un anno, con 1,5 milioni di veicoli venduti (ovvero -25 per cento rispetto allo stesso periodo del 2019).

Il leader di mercato Stellantis ha visto le proprie vendite calare del 30,50 per cento rispetto ai primi undici mesi del 2019, con 510.640 veicoli venduti. La sua quota di mercato è scesa leggermente al 34 per cento, con punteggi negativi in ​​particolare per i suoi marchi Fiat e Opel.

Il suo concorrente Renault ha registrato un calo del 28,21 per cento, con una quota di mercato anch’essa leggermente in calo, al 23,7 per cento, nonostante le buone vendite di Dacia. Resiste meglio il gruppo Volkswagen con vendite del -20,52 per cento e una quota di mercato in leggera crescita al 13,46 per cento.

Stellantis News
Stellantis e Renault: le vendite di auto in Francia a novembre e in tutto il 2021 sono in forte calo rispetto allo scorso anno

Ovviamente ci auguriamo una pronta ripresa per il gruppo Stellantis in Francia con la speranza che la situazione legata alla mancanza di semiconduttori possa nel frattempo migliorare. Il mercato francese è uno dei più importanti in Europa e fare bene li diventa fondamentale se si vuole mantenere la leadership del settore anche nei prossimi mesi. Vedremo dunque quali soluzioni adotterà il gruppo automobilistico guidato dal numero uno Carlos Tavares.

Ti potrebbe interessare: Stellantis: aumenta la domanda di auto nel suo stabilimento e dunque a Figueruelas si lavora anche di sabato

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento