in

Alfa Romeo Giulia e Stelvio, dati di vendita negli USA a confronto con le dirette rivali

Alfa Romeo ha venduto 10 mila unità negli USA tra gennaio e maggio

Dopo aver visto i risultati di vendita di Alfa Romeo nei principali mercati internazionali, è ora il tempo di dare un’occhiata alle vendite dei due modelli di nuova generazione, l’Alfa Romeo Giulia e l’Alfa Romeo Stelvio, negli USA, un mercato vitale per il futuro del marchio italiano, andando a fare un confronto dettagliato con i risultati ottenuti dalle dirette rivali. 

Prima di procedere con quest’analisi, ricordiamo che Alfa Romeo ha venduto 10,016 unità negli USA tra gennaio e maggio migliorando del +271% i risultati ottenuti nello stesso periodo dello scorso anno. A maggio, inoltre, Alfa Romeo ha superato per la seconda volta nel 2018 e per la terza volta in assoluto quota 2 mila unità vendute raggiungendo i 2,377 esemplari distribuiti, un risultato che fa ben sperare in vista della futura espansione della gamma con l’arrivo delle sportive GTV e 8C e del nuovo SUV di segmento E.

Iniziamo il confronto con le rivali partendo dall’Alfa Romeo Giulia. La berlina ha raggiunto quota 5,383 unità vendute nel corso dei primi 5 mesi dell’anno, migliorando del +117% il risultato ottenuto nello stesso periodo dello scorso anno. Nello stesso periodo di tempo, l’Audi A4 si è fermata a 14 mila unità vendute ripetendo i risultati dello scorso anno. La BMW Serie 3 è arrivata a 20 mila unità vendute, in calo del -8%, mentre la Mercedes Classe C si è fermata a 24 mila unità (il dato comprende anche le versioni coupé) registrando una flessione del -33%.

Per quanto riguarda le rivali asiatiche, registriamo le 16 mila unità vendute della Infiniti Q50 (+1%), le 14,600 della Acura TLX (-8%) e le poco più di 9 mila della Lexus IS (-9%). La Giulia è oramai ad un passo dal superare la serie 60 della Volvo, che raggiunge quota 5,700 unità vendute (-21%), e la Cadillac ATS, che supera quota 6 mila unità vendute. Superata la Jaguar XE che si ferma a poco più di 2 mila unità vendute con un calo del -50%.

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio

Passiamo ora all’Alfa Romeo Stelvio. Il SUV prodotto a Cassino ha raggiunto quota 4,538 unità vendute nel corso dei primi cinque mesi dell’anno. Il confronto con lo scorso anno non può essere fatto in quanto il SUV ha debuttato negli USA a metà del 2017. Diamo ora uno sguardo ai rivali dello Stelvio partendo dai SUV premium tedeschi.

L’Audi Q5 ha raggiunto 24 mila unità vendute registrando una crescita percentuale del +21% mentre il Mercedes GLC arriva a 28 mila unità, con una crescita del +78%. Per quanto riguarda BMW, invece, l’X3 sfiora le 20 mila unità vendute (-6%) mentre X4 arriva a 1,700 unità. Da notare anche le 9 mila unità vendute del Porsche Macan, in crescita del +7% rispetto ai dati dello scorso anno.

Lo Stelvio si avvicina al Jaguar F-Pace, che si ferma a poco più di 6 mila unità vendute (-23%), ed al nuovo arrivato Range Rover Velar che chiude i primi 5 mesi dell’anno con quasi 7,500 unità vendute negli USA. Più avanti troviamo il Volvo XC60 che supera quota 11 mila unità vendute (+57%) e l’Infiniti QX50 con più di 7 mila unità vendute (+9%). Da notare anche le oltre 23 mila unità vendute del Lexus NX (+11%).  

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio

Numeri alla mano, è interessante sottolineare gli ottimi dati di vendita dell’Alfa Romeo Giulia che, in un mercato in netto calo come quello delle “Mid-sized car” premium, continua a crescere ed ad avvicinare i risultati delle rivali (in molti casi, in netto calo). Lo Stelvio, invece, è ancora più indietro rispetto ai SUV rivali che sfruttando al massimo una crescente richiesta di questa tipologia di veicoli.

E’ chiaro che lo Stelvio ha dei margini di crescita davvero importanti e, nel corso dei prossimi mesi, dovrebbe stabilmente superare la Giulia in termini di unità vendute ed iniziare ad affiancarsi alle proposte di marchi premium molto conosciuti ed apprezzati come Infiniti, Jaguar e Range Rover. Staremo a vedere, ad inizio del prossimo mese di luglio, quali saranno i risultati del primo semestre di Giulia e Stelvio.