in

Test Euro NCAP sui sistemi di assistenza in autostrada: i voti

Test Euro NCAP sui sistemi di assistenza in autostrada: Opel Mokka a punteggio minimo. Come la Toyota Yaris.  Altre 5 auto a punteggio elevato

Novità da parte dell’Euro NCAP, nota per fare i crash test. Ha provato, per la prima volta, i sistemi di assistenza in autostrada (Highway Assist) di 7 modelli che aiutano il conducente in 3 modi. Uno: a mantenere una velocità costante. Due: a stare a una corretta distanza di sicurezza. Tre: a far sì che il veicolo stia al centro della corsia facendo agire contemporaneamente il sistema Adaptive Cruise Control (ACC) con il Lane Centering (LC).

Come spiega l’ACI, la migliore prestazione complessiva è stata raggiunta dalla BMW iX3, i cui sistemi di assistenza sono stati classificati come “Molto Buono”. A seguire la Ford Mustang Mach-E e la Cupra Formentor, con la valutazione “Buono”. Quindi, Polestar 2 e Hyundai Ioniq 5 con “Medio”. Attenzione: a Toyota Yaris e l’Opel Mokka-e elettrica solo un livello “Base”. Insomma, da uno a quattro, il voto per la giapponese e per la tedesca è stato di uno.

Non è guida autonoma al 100%. Si tratta di guida assistita. Il conducente, quindi, deve essere sempre vigile e attento, mantenendo le mani sul volante e gli occhi sulla strada. Un po’ come per il celeberrimo Autopilot Tesla. Questo va sempre ricordato al consumatore a scanso di equivoci: Case e venditori devono diffondere la cultura della sicurezza stradale.

Test Euro NCAP sui sistemi di assistenza in autostrada 3

Test Euro NCAP sui sistemi di assistenza in autostrada: buon equilibrio

Per effettuare queste valutazioni Euro NCAP analizza la capacità dell’auto di assistenza a una guida sicura. E il grado di coinvolgimento del conducente. In caso di imprevisto, anche il supporto di sicurezza offerto dal veicolo (Safety Backup).

Tutte i 7 modelli esaminati valutate in questa serie di test hanno mostrato un buon equilibrio tra Assistance Competence (il grado con cui il sistema aiuta il guidatore) e Driver Engagement (la misura in cui il conducente deve mantenere il controllo del veicolo). E un buon livello di assistenza alla guida. I sistemi di assistenza valutati “entry level”, pur offrendo meno funzionalità rispetto a quelli più performanti, offrono, comunque, un’assistenza che alza il livello di sicurezza.

Looks like you have blocked notifications!