in

Crash test Euro NCAP 2020 ottimi, ma non perfetti

Quasi tutte le auto hanno meritato le agognate 5 stelle

Crash test Euro NCAP 2020 ottimi, ma non perfetti. Quasi tutte le auto hanno meritato le agognate 5 stelle, il massimo dei voti. Va tenuto presente, come ricorda l’Aci, che l’emergenza sanitaria per il Covid-19 ha determinato la sospensione, fino a giugno scorso, delle attività dei laboratori di prova. I test Euro NCAP sono ripresi nella seconda metà dell’anno, con i nuovi e più severi protocolli 2020.

Crash test Euro NCAP 2020: giro di vite

Come tutti sanno, il consorzio Euro NCAP, di cui ACI è uno dei soci, organizza crash test su nuovi veicoli e fornisce ai consumatori automobilistici una valutazione realistica e indipendente delle prestazioni di sicurezza di alcune delle auto più popolari vendute in Europa

C’è stata l’introduzione dei nuovi test Euro NCAP 2020. Obiettivi: aumentare la protezione degli occupanti, migliorare la protezione post-incidente, promuovere le più recenti e performanti tecnologie di assistenza alla guida.

In che modo? così.

  • Adozione di una nuova barriera mobile per il crash test frontale;
  • aumento della massa e della velocità della prova dell’urto laterale,
  • nuovi e più severi scenari nella valutazione delle tecnologie di protezione degli utenti vulnerabili,
  • analisi dei sistemi di monitoraggio dello stato psico-fisico del conducente e delle informazioni utili nel post-incidente

Le vetture testate nel 2020 ammontano a soltanto 11 rispetto ai 55 del 2019. Nove (l’82%), hanno ottenuto 5 stelle, e due hanno conquistato, rispettivamente, 3 e 4 stelle. Ossia la Hyundai i10 e la Honda e, che comunque possono migliorare.

Prove d’urto a tutta tecnologia in Europa

Gli ADAS di avanguardia dobbiamo evidenziare gli airbag centrali per la protezione degli urti tra conducente e passeggero, le tecnologie di monitoraggio dell’attenzione del conducente e gli AEB (Autonomous Emergency Breaking) di terza generazione che prevengono, soprattutto, gli incidenti tra auto, pedoni e ciclisti, ricorda l’Aci.

Sottolineiamo che, oltre ai test di valutazione, nel 2020 Euro NCAP ha sviluppato un univoco sistema di classificazione dei sistemi di assistenza alla guida. Target: spiegare stato dell’arte, funzioni e limiti degli ADAS presenti sul mercato.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Lascia un commento