in

Alfa Romeo Giulia e Stelvio richiamate: rischio incendio

Alfa Romeo Giulia e Stelvio: richiamo per il rischio potenziale di incendio per 11.500 unità delle due vetture del Biscione

Alfa Romeo Giulia e Stelvio

Nuovo richiamo per Alfa Romeo Giulia e Stelvio. La casa automobilistica del Biscione ha annunciato nelle scorse ore che circa 11.500 unità delle sue due auto di segmento D saranno richiamate nei prossimi giorni per un problema che potrebbe causare lo stallo del veicolo o addirittura anche un incendio, dato che le auto dello storico marchio milanese soggette a questo richiamo perdono carburante.

Nuovo richiamo per Alfa Romeo Giulia e Stelvio

Si tratterebbe di esemplari che sono stati commercializzati negli Stati Uniti. Le Alfa Romeo Giulia e Stelvio protagoniste di questo richiamo hanno un problema agli alloggiamenti dei sensori della linea del carburante. Questi infatti potrebbero rompersi e perdere carburante. Questo carburante che potrebbe fuoriuscire entrando in contatto con una parte molto calda della vettura potrebbe anche provocare un incendio.

La casa automobilistica del Biscione ha appreso di una perdita di carburante in Italia a ottobre e il fornitore ha scoperto sei lotti di fasci di carburante del vano motore potenzialmente difettosi. I conducenti di Alfa Romeo Giulia e Stelvio potrebbero notare odori di carburante mentre le loro auto sono in funzione e le prestazioni dei veicoli potrebbero subire un calo.

Al 4 novembre, il gruppo Stellantis era a conoscenza di alcune richieste per tale problema all’assistenza clienti, otto richieste di risarcimento in garanzia, ma per fortuna nessuna segnalazione di incidenti o lesioni.

Alfa Romeo Giulia e Stelvio Rosso Edizione
Alfa Romeo Giulia e Stelvio: richiamo per il rischio potenziale di incendio per 11.500 unità delle due vetture del Biscione

I concessionari della casa automobilistica del Biscione, a cui i clienti dovranno portare le auto per il controllo, ispezioneranno e sostituiranno gli alloggiamenti dei sensori della linea del carburante una volta che le lettere di notifica di richiamo del proprietario verranno spedite il prossimo 1° gennaio 2022.

Vedremo dunque in proposito a questo richiamo di Alfa Romeo quali altre novità arriveranno nei prossimi giorni e se ci saranno comunicazioni ulteriori a proposito di casi anche in Europa.

Ti potrebbe interessare: Vendite Alfa Romeo: in linea con l’andamento del mercato ad ottobre in Europa

Looks like you have blocked notifications!