in

Fiat pensa di dominare anche nel 2022 in Brasile

Secondo il direttore generale Herlander Zola il marchio Fiat ha le carte in regola per dominare anche nel 2022 in Brasile e America Latina

Herlander Zola, Direttore generale di Fiat in Sud America, è assai ottimista per quanto riguarda il futuro immediato della principale casa automobilistica italiana in quel continente. Infatti il dirigente parlando con la stampa brasiliana nelle scorse ore ha detto che la casa automobilistica di Torino ha le carte in regola per dominare nel 2022 dopo gli ottimi risultati conseguiti nel 2021.

Per Zola nel 2022 Fiat ha le carte in regola per dominare ancora in Brasile e America Latina

Anche senza l’offerta di SUV nella gamma, dato che solo di recente è avvenuto il debutto di Pulse, Fiat ha registrato quest’anno, mese dopo mese, una crescita della quota di mercato in Brasile distanziando sempre più i suoi rivali. L’arrivo del nuovo SUV derivato dal progetto 376, all’inizio del 2022, è il grande asso nella manica, insieme ai prodotti attuali, per mantenere la leadership nel mercato auto brasiliano e in generale in quello latino americano.

Zola pensa che anche il futuro SUV coupè che Fiat presenterà nel 2022 potrebbe aiutare Fiat ad ampliare ulteriormente la sua quota di mercato il prossimo anno. Zola ha detto che se il marchio di Stellantis sta andando così bene in America Latina il merito e di tutti coloro che hanno fornito il loro contributo affinché questi obiettivi potessero essere raggiunti.

Nuovo logo Fiat Brasile
Per Herlader Zola diretto generale del marchio Fiat in America Latina anche nel 2022 la casa italiana ha le carte in regola per dominare

Zola ha detto che anche il debutto in Brasile di Fiat 500 elettrica è stato molto positivo e questo fa ben sperare per il futuro, quando anche in Sud America inizieranno a diffondersi le auto completamente elettriche. Zola ha poi concluso dicendo che Fiat è un marchio assolutamente democratico, che oggi ha un portafoglio molto ampio per soddisfare le più diverse esigenze dei clienti.

Ed è cosi che la principale casa automobilistica italiana vuole continuare a lavorare negli anni a venire. Fiat continuerà ad avere prodotti competitivi per servire sempre più clienti. Vedremo dunque se davvero le cose andranno così per il marchio italiano che fa parte di Stellantis e che ormai ha nell’America Latina la sua vera roccaforte. L’arrivo del SUV compatto Pulse e della versione di produzione del concept Fastback fanno sicuramente ben sperare per il futuro del marchio in quell’area del mondo.

Ti potrebbe interessare: Fiat Panda e Punto: la casa italiana vuole dominare anche in Europa

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento