in

Jeep Compass: nuovo record di vendite in Brasile

La Jeep Compass taglia un nuovo traguardo in Brasile: con un mese e mezzo di anticipo, registra il maggior numero di vendite in un anno.

Nell’anno che celebra il lustro di produzione di Jeep Compass in Brasile, presso la stabilimento di Goiana (PE), e i suoi 80 anni nel mondo, il Costruttore ha un motivo in più per brindare. Il SUV medio della gamma ha appena superato le 61mila unità vendute nel Paese sudamericano nel 2021. Vale la pena ricordare che in questo esercizio la Compass ha anche raggiunto per la prima volta il secondo posto nella classifica delle best seller a settembre (esclusi i veicoli commerciali leggeri) e ha addirittura superato la soglia dei 300 mila esemplari fabbricati.

Jeep Compass: record di vendite riscritto in Brasile

Jeep Compass

Lanciata nell’ottobre 2016, la Jeep Compass nell’anno successivo (2017) quando è arrivata nelle concessionarie, è stata leader nei SUV in Brasile con 49.194 unità vendute. Nel 2018 il modello si è nuovamente assicurato la leadership nella categoria, a quota 60.285. Nel 2019 erano 60.368 e nel 2020 52.973. Ora, con un mese e mezzo di anticipo della chiusura del 2021, lo Sport Utility Vehicle ha già ottenuto più vendite rispetto a qualsiasi periodo precedente.

Insomma, la Jeep Compass ha aumentato ulteriormente l’appeal agli occhi della popolazione locale. Un importante traguardo, che certamente spingerà il marchio ad accrescere gli sforzi nel territorio, già tenuto in alta considerazione. Il risultato perseguito dimostra chiaramente quanto sia la dirigenza che i tecnici abbiano perfettamente letto e interpretato le esigenze e i gusti dei conducenti, desiderosi di un veicolo con le proprietà della Jeep Compass. Everton Kurdejak, Direttore delle operazioni commerciali di Jeep in Brasile, ha commentato in termini molto positivi l’obiettivo realizzato.

Jeep Compass

A nome della divisione da lui diretta, non hanno il benché minimo dubbio che Compass costituisca una storia di successo della Casa in Brasile. Con il lancio, ad aprile, della nuova generazione, rivelatasi vincente fin dalla prevendite, hanno apportato dei cambiamenti nel gruppo di lavoro. Perché per conservare una posizione di primo piano è vietato accontentarsi, adagiarsi sugli allori. Così hanno conquistato vette inedite, nonostante l’approdo di eccellenti competitor nel corso degli ultimi mesi, ha concluso Kurdejak.

Looks like you have blocked notifications!