in

Alfa Romeo Racing crede ancora nell’ottavo posto Mondiale

In Alfa Romeo Racing a fornire ottimismo ci pensa Xevi Pujolar: il capo degli ingegneri in pista ha ammesso di credere in un cambio di passo

Antonio Giovinazzi

Appare un po’ impossibile, visto che mancano solamente quattro appuntamenti al termine della stagione 2021 di Formula 1, ma Alfa Romeo Racing ha ammesso che crede ancora di poter lottare in direzione ottava piazza nel Mondiale Costruttori. Tali volontà sono state infatti chiarite da Xevi Pujolar, che è responsabile degli ingegneri di pista del team italo elvetico.

Le considerazioni appaiono quantomeno troppo ottimistiche, ovviamente al netto di condizioni clamorose che potrebbero far mutare l’andamento consueto delle attività in pista. L’Alfa Romeo Racing si trova infatti oggi in nona posizione nel Mondiale Costruttori, alle spalle di una Williams che con 23 punti capitalizza un attuale vantaggio nei confronti della compagine di Hinwil pari a 12 unità.

Il punto di vista di Pujolar sulla possibile ottava piazza di Alfa Romeo Racing

A dirla tutta, per il meccanismo dei bonus previsto a partire dal prossimo anno, sembra che Alfa Romeo Racing si guardi bene dalla possibilità di garantirsi traguardi migliori di quelli ottenuti oggi. Lo dimostrano ad esempio i comportamenti nei confronti di un Antonio Giovinazzi che avrebbe potuto portare a casa un bottino di punti decisamente migliore, rispetto al singolo punto oggi nelle sue disponibilità.

Oggi davanti all’Alfa Romeo Racing c’è una Williams che è saputa crescere e soprattutto è stata capace di capitalizzare meglio le evenienze che gli si sono presentate davanti. Il divario fra le due è netto e deve far riflettere. Appare quindi sempre più complicato provare a ragionare in accordo con le parole di Pujolar.

Kimi Raikkonen
Kimi Raikkonen

L’ingegnere del Biscione ripone infatti grosse dosi di fiducia nei confronti dell’appuntamento brasiliano di Interlagos: “possiamo farcela, certamente. Crediamo all’ottavo posto nella classifica costruttori, ci proveremo e vedremo se ci riusciremo. Negli ultimi anni abbiamo conquistato molti punti in Brasile”, ha infatti ammesso a Motorsport-Total.com.

Il riferimento è a quanto messo in pratica nel 2019 dall’Alfa Romeo Racing, quando il quarto posto di Kimi Raikkonen e il quinto di Antonio Giovinazzi fruttarono ben 22 punti al team maturati comunque in condizioni differenti da quelle che si prevedono questo fine settimana. “Non ho ancora visto le attuali previsioni meteo per il Brasile, ma è una pista dove ci sono sempre diversi scenari e opportunità. Anche con la Qualifica Sprint, ci prepareremo bene come al solito. Penso che abbiamo il ritmo, i piloti e la squadra, ci crediamo”, ha proseguito Xevi Pujolar.

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento