in

Citroën e-C4 riceverà dei miglioramenti tecnici nel 2022

L’autonomia con una singola ricarica dovrebbe passare a 375 km dai 350 attuali

La Citroën e-C4 completamente elettrica sta riscontrando un buon successo in alcuni paesi d’Europa. Ad esempio, in Germania, dove è avuto luogo gran parte del suo sviluppo tecnico, è uno dei modelli a zero emissioni più venduti della sua categoria, raggiungendo fino al 44% delle vendite degli EV nel suo segmento.

Una situazione tanto inaspettata quanto sorprendente che ha costretto i dirigenti del marchio francese ad aumentare la produzione all’inizio di quest’anno. La nuova e-C4 presenta un design accattivante, ma le sue caratteristiche sono tipiche di una compatta e non di un modello di segmento B.

Citroën e-C4: il modello riceverà una serie di miglioramenti entro la fine del prossimo anno

Per risparmiare il più possibile sui costi, è stata utilizzata la piattaforma e-CMP usata per costruire piccole auto elettriche, quindi la sua batteria da 50 kWh offre prestazioni non all’altezza, considerando anche il suo peso superiore.

A partire dal 2022, però, la casa automobilistica francese prevede di apportare una serie di miglioramenti alla Citroën e-C4 che riguarderanno principalmente la parte tecnica. Citroën riconosce che la sua autonomia massima con una singola ricarica (pari a 350 km nel ciclo WLTP) è uno dei problemi di questo modello e non è all’altezza del suo prezzo.

I tecnici del brand Stellantis stanno lavorando su una soluzione più veloce che non dovrebbe portare a un aumento del prezzo di vendita in quanto ci troveremmo nella stessa situazione.

Lo scopo è distinguersi dalla concorrenza mantenendo lo stesso prezzo, ma migliorando alcune cose: un nuovo rapporto di trasmissione, l’implementazione di pneumatici più efficienti e una nuova pompa di calore. Questi tre elementi permetteranno di aumentare l’autonomia massima fino al 7% in più così da raggiungere i 375 km.

Dato che il restyling della Citroën e-C4 sarà presentato nel 2023, questi miglioramenti dovrebbero essere introdotti verso la fine del prossimo anno. Sarà una delle novità che vedremo in occasione del Salone di Parigi.

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento