in

Alfa Romeo Stelvio: vendite negli USA a confronto con i rivali

Ecco i dati dopo i primi 9 mesi del 2021

Nonostante un rallentamento registrato nel corso del terzo trimestre (legato anche alla crisi dei chip che sta rallentando le attività produttive), l‘Alfa Romeo Stelvio continua a viaggiare su buoni livelli negli USA. Il parziale annuo per il SUV è ampiamente positivo nel confronto con i dati raccolti lo scorso anno. Il 2021 dovrebbe chiudersi con una sostanziale crescita delle vendite, in linea con la ripresa del mercato americano.

Tra il mese di luglio ed il mese di settembre, ricordiamo, le vendite dell’Alfa Romeo Stelvio negli USA sono calate del -5% con un totale di 4.529 unità. Nel parziale annuo, però, il saldo è ampiamente positivo. Nel corso del 2021, infatti, lo Stelvio ha venduto un totale 8.003 unità facendo segnare un miglioramento delle vendite del +18% rispetto ai dati raccolti lo scorso anno.

Le vendite del SUV sono, quindi, decisamente migliorate rispetto al difficile 2020. Per avere un quadro più dettagliato, però, andiamo a vedere come stanno andando le vendite dei rivali dello Stelvio negli USA dopo i primi 9 mesi dell’anno. Come vedremo, la distanza tra il SUV Alfa Romeo e gli altri SUV premium del mercato americano è davvero elevata.

Alfa Romeo Stelvio: ecco come stanno andando le vendite negli USA dei SUV rivali

La distanza tra l’Alfa Romeo Stelvio ed i SUV premium tedeschi è significativa. Il BMW X3 è protagonista di una prima parte di 2021 da record. Il SUV della casa bavarese, infatti, ha totalizzato 54 mila unità vendute negli USA migliorando i dati dello scorso anno del +48%. Da segnalare anche l’eccellente performance dell‘Audi Q5 che raggiunge 50 mila unità vendute migliorando i risultati del +70%.

Cresce, anche se in misura molto minore, il Mercedes GLC. Il SUV medio di casa Mercedes fa segnare un totale di 38 mila unità vendute migliorando i risultati dello scorso anno del +12%. Più indietro, invece, il Porsche Macan che si ferma a 16 mila unità vendute con una crescita del +26% nel confronto con i dati dello scorso anno. Tra i modelli “europei” segnaliamo le 31 mila unità vendute del Volvo XC60 che cresce del +54%.

Vendite in crescita anche per il Range Rover Velar che sfiora quota 10 mila unità vendute, precedendo lo Stelvio e facendo segnare un miglioramento del +10%. In calo, invece, il Jaguar F-Pace che si ferma a 7 mila unità vendute con una riduzione delle vendite del -11% rispetto ai dati dello scorso anno. Cresce il SUV Coupé BMW X4 che sfiora quota 7 mila unità vendute con un miglioramento del 44% rispetto allo scorso anno.

Tra i SUV dei brand asiatici c’è il Lexus NX che continua a rappresentare un importante riferimento del mercato con 50 mila unità vendute ed un miglioramento del +41% rispetto allo scorso anno. Dati positivi arrivando anche dall’Acura RDX che cresce del +17% con un totale di 44 mila unità vendute. Cresce anche l‘Infiniti QX50. Il SUV nipponico totalizza 17 mila unità vendute migliorando i risultati dello scorso anno del +17%.

Alfa Romeo Stelvio vendite Europa

I dati dei primi 9 mesi dell’anno, quindi, confermano che, negli USA, tutto il segmento dei SUV medi premium è in forte crescita. Per alcuni modelli, infatti, il confronto con i dati dello scorso anno è davvero incredibile, con una crescita considerevole. Lo Stelvio cresce ma in misura minore rispetto ai top del mercato confermandosi in linea con altri concorrenti come i modelli di Jaguar Land Rover.

La distanza con i diretti concorrenti di brand come BMW, Mercedes e Audi ma anche Volvo e i brand asiatici è ancora enorme. I margini di crescita non mancano di certo. Serviranno però novità che, probabilmente, non arriveranno con questa generazione del SUV di casa Alfa Romeo. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti legati alle vendite dello Stelvio.

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento